Ami la MONTAGNA?

Entra anche tu nel CLUB!
Novità e contenuti esclusivi

E la Guida "CAMMINARE IN MONTAGNA" riservata!

Zaino da TREKKING: ecco come prepararlo!

Quando vai in Montagna devi avere sempre con te tutto il necessario.

Che ti può agevolare durante l’Escursione.

Ma anche per poter gestire al meglio gli imprevisti e le emergenze.

Dopo aver scelto lo zaino ideale per le tue escursioni, dovrai avere ben chiaro anche come utilizzarlo.

Dovrai sapere infatti

  1. cosa mettere nello zaino da Trekking

  2. come preparare lo zaino da Trekking

  3. come portare lo zaino da Trekking

E’ quello che scoprirai oggi!

Alla fine della lettura ti sarà tutto chiaro.

Iniziamo a preparare lo zaino my friend.

Fra poco si parte! 🙂

1

COSA METTERE NELLO ZAINO DA TREKKING

La scelta delle cose da mettere nello zaino è, per alcuni versi, soggettiva.

Ognuno, in base alle proprie esigenze ed alla propria esperienza, deve saper valutare cosa portare con se.

Molto dipende

  • dalla lunghezza del trekking
  • dalla stagione
  • dal tipo di percorso

Essenziale quindi preparare accuratamente l’escursione.

Per prevedere, entro certi limiti, cosa ti potrà servire.

Molte cose sono però di utilizzo comune.

Lo vedremo passo-passo, fra pochissimo.

Cosa mettere nello zaino da Trekking per un giorno
2

COME SI PREPARA LO ZAINO DA TREKKING

Devi imparare a preparare o affardellare bene il tuo zaino.

Per poter avere disponibile la cosa giusta, al momento giusto.

Avendo l’accortezza di portare con te solo quello che potrà servirti.

Evitando quindi peso inutile.

Memorizza innanzitutto questi 3 PRINCIPI

  1. FREQUENZA: gli oggetti che prevedi di utilizzare frequentemente, devono essere facilmente raggiungibili

  2. UTILIZZO: devi riporre le cose anche in base all’ordine di utilizzo previsto , nel corso della giornata

  3. PESO: distribuire gli oggetti nello zaino a seconda del peso. Dal più leggero in basso, al più pesante in alto.

cosa mettere nello zaino da trekking

Dalla combinazione di questi tre elementi, ovvero frequenza, utilizzo e peso, dipende la tua strategia nel preparare lo zaino.

Tutte le cose che deciderai di portare con te andranno riposte in 5 PARTI PRINCIPALI dello zaino ovvero

  1. patella superiore

  2. zona centrale

  3. tasca frontale

  4. scomparto inferiore

  5. tasche laterali

Vediamo quindi, step by step, cosa e dove posizionarle all’interno del tuo zaino.

come regolare lo zaino da trekking

PATELLA SUPERIORE

E’ la parte più facilmente accessibile.

Ideale per riporvi le cose che utilizzerai spesso, durante la tua escursione.

Potrai quindi includere

  1. occhiali
  2. bussola
  3. altimetro
  4. berretto
  5. passamontagna
  6. guanti
  7. coltellino
  8. lampada frontale
  9. crema solare
  10. stick labbra
  11. un paio di snack
  12. qualche caramella
  13. fazzoletto stoffa
PATELLA SUPERIORE 20%

ZONA CENTRALE

E’ la parte più capiente, che può contenere cioè più cose al suo interno.

Le cose con utilizzo meno frequente sul fondo e salendo quelle più utilizzate.

Vediamo quindi cosa inserire, partendo dal fondo.

Nel caso di trekking di più giorni andrà aggiunto

  • pentolame e fornello
  • eventuali pali della tenda (posti in verticale)
  • astuccio igiene personale
  • asciugamano in fibra

All’interno della zona centrale vi è spesso una tasca interna, provvista di chiusura con cerniera.

E’ il posto ideale dove riporre

  • chiavi auto
  • portafoglio
  • documenti

Se presente la tasca dedicata, potrai inserire la bottiglia con la bibita per l’idratazione.

Tramite il tubo esterno.

ZONA CENTRALE 40%

TASCA FRONTALE

Utilizza la tasca frontale per riporre la cartina tipografica.

Ed eventualmente il libricino con le informazioni sui sentieri.

Non è necessario infatti piegarla, vista la dimensione della tasca.

Eviterai così di stropicciarla o rovinarla.

TASCA FRONTALE 5%

SCOMPARTO INFERIORE

Lo scomparto inferiore è il posto ideale dove riporre oggetti voluminosi ma leggeri.

Puoi quindi posizionare

SCOMPARTO INFERIORE 20%

TASCHE LATERALI

E’ importante distribuire uniformemente il peso su entrambe le tasche.

Il peso equilibrato dello zaino ti permetterà di camminare con maggior equilibrio.

Sulle tasche laterali troverà spazio

  • borraccia (fissata con un piccolo moschettone…per non perderla!  😉 )
  • snack + barrette energetiche
  • eventuale piccolo treppiede per macchina fotografica
  • eventuale bottiglia aggiuntiva d’acqua

Spesso anche la fascia/cintura addominale è provvista di una piccola tasca.

Dove puoi riporre ad esempio

  • un fazzoletto
  • qualche caramella
  • lo stick labbra

All’esterno, gli zaini da Trekking sono provvisti di fettuccine per il fissaggio dei bastoncini da trekking.

Per “parcheggiarli” quando non li stai utilizzando.

Se invece fai uso di bastoncini da trekking pieghevoli, puoi porli su una tasca laterale.

O, meglio ancora, all’interno dalla zona centrale, per evitare collisioni accidentali.

Sullo spallaccio puoi fissare invece

TASCHE LATERALI 15%
come mettere lo zaino da trekking
3

COME PORTARE LO ZAINO DA TREKKING

Si è soliti pensare che lo zaino si porti sulle spalle.

In realtà il peso viene portato principalmente dal bacino.

In particolare se il tuo zaino è provvisto di fascia ventrale.

Cosa che ti consiglio vivamente di avere.

Anche su zaini relativamente piccoli (15/20 litri di capienza)

Se regoli con cura il tuo zaino, il peso sarà distribuito uniformemente su

  • bacino

  • spalle

  • schiena

Sentirai così meno il peso dello zaino, ed eviterai arrossamenti/dolori a spalle e fianchi.

Ecco come procedere per indossare correttamente lo zaino

  1. indossa lo zaino
  2. chiudi e stringi la fascia ventrale
  3. aggancia la fascia di giunzione degli spallacci, posta all’altezza dello sterno
  4. stringi/allenta le fettuccine di regolazione poste sopra e sotto gli spallacci

Ti consiglio di mantenere lo zaino “aderente” al tuo corpo in particolare

  • in salita, per evitare che il peso a dondoloni ti sbilanci indietro
  • durante un attraversamento stretto come ferrata, cengia, sentiero fra rocce o rami

In discesa invece puoi allentare leggermente lo zaino, mantenendo una vestibilità più “morbida”.

come portare lo zaino da trekking
C

CONCLUSIONI

Hai ora tutte le informazioni che ti servono. 😉

Per preparare con cura il tuo zaino.

Abbiamo visto assieme

  1. cosa mettere nello zaino da Trekking
  2. come preparare lo zaino da Trekking
  3. come portare lo zaino

Ma potrai aggiungere, un po’ alla volta, ciò che riterrai indispensabile.

Se desideri rimanere informato, sappi che puoi entra anche tu nel CLUB  Sentieri Montagna.

Ti avviserò all’uscita di un nuovo articolo, ma ci saranno anche molte novità riservate ai membri.

Sarà un piacere poter discutere assieme su una nostra passione: la Montagna!

Ovviamente l’iscrizione è gratis e sicura!

  • Cosa ne pensi dell’articolo?

  • Ti è tutto chiaro?

  • Qualcosa da aggiungere?

Fammi sapere il tuo parere, lasciando un tuo commento qui sotto!

BUON TREKKING!