Ami la MONTAGNA?

Entra anche tu nel CLUB!
Novità e contenuti esclusivi

E la Guida "CAMMINARE IN MONTAGNA" riservata!

Rete RADIO Montana

Se ami esplorare la Montagna devi tenere in considerazione la tua Sicurezza.

Prima di tutto.

Decidere di effettuare un’escursione in quota implica un’assunzione di rischio.

Devi esserne consapevole.

Prova a farti queste 3 semplici domande:

  • Se mi succede un imprevisto cosa faccio?

  • Chi posso avvisare?

  • Come posso avvisarlo?

In Montagna comunicare non è sempre facile.

Spesso il tuo cellulare non ha campo, e quindi è inutilizzabile.

Senza mezzi di comunicazione ti sarà arduo chiamare aiuto.

Ci sono molti modi per poter comunicare in Montagna.

Potresti usare, ad esempio, un localizzatore satellitare.

Ma puoi contare su un’altra ottima alternativa.

Che uso anch’io.

Ti parlerò oggi della RETE RADIO MONTANA.

Ti fornirò tutte le informazioni che ti servono.

In 8 semplici passi.

RETE RADIO MONTANA in 8 PASSI

Perché Rete Radio Montana possa diventare il tuo asso nella manica!

Vedremo infatti

  1. Cos’è Rete Radio Montana

  2. Come funziona

  3. Perché ti conviene farne parte

  4. Come Iscriverti & Autorizzazioni

  5. Radio per Rete Radio Montana

  6. Frequenza Rete Radio Montana

  7. Come usare le Radio

  8. Cosa fare – Cosa Non fare

Lo faremo anche con l’aiuto di un ospite speciale.

Accendi la Radio e mettiti in ascolto.

Ho buone notizie per te! 😉

#1

COS’È RETE RADIO MONTANA

Rete Radio Montana, che chiameremo per comodità RRM, è un progetto, nato nel 2008, con l’intento di aumentare la sicurezza in Montagna, attraverso la comunicazione radio.

E’ oramai un sistema di comunicazione ben collaudato.

Quindi più che un progetto è un bella realtà.

A tua disposizione.

Rete radio Montana: cos'è
#2

COME FUNZIONA RETE RADIO MONTANA

Attraverso la comunicazione radio, fra i membri della RRM, è possibile essere raggiungibili.

Anche dove altri sistemi di comunicazione non funzionano.

Attraverso un linguaggio ben definito, è possibile chiedere aiuto.

Ma anche

  • segnalare la tua posizione
  • indicare problemi lungo un sentiero
  • informare sui propri programmi

Ogni membro di RRM ha un proprio codice radio identificativo (ID).

Un codice alfa-numerico, unico e strettamente personale.

Che potrai utilizzerai per farti riconoscere e per comunicare con la radio.

Rete Radio Montana: come funziona

Il codice è composto da

  1. La SIGLA, che rappresenta la Regione. Per ogni regione infatti viene utilizza una sigla differente. La sigla viene assegnata automaticamente a seconda della tua Regione di residenza
  2. Un NUMERO PROGRESSIVO

Ecco la SIGLA per ogni REGIONE:

(Stai guardando da Smartphone? Scorri a destra!)

REGIONE SIGLA REGIONE SIGLA
Piemonte ALFA Valle d’Aosta BRAVO
Lombardia CHARLIE Liguria DELTA
Trentino-Alto Adige ECHO Veneto FOXTROT
Friuli- Venezia Giulia GOLF Emilia Romagna HOTEL
Toscana INDIA Umbria JULIET
Marche KILO Lazio LIMA
Abruzzo MIKE Molise NOVEMBER
Campania OSCAR Puglia PAPA
Basilicata QUEBEC Calabria ROMEO
Sicilia SIERRA Sardegna TANGO

Per fare un esempio, l’identificativo radio Golf 120 (Golg-uno-due-zero) appartiene ad un membro RRM residente nel Friuli-Venezia Giulia.

Chiaro no? 🙂

Attraverso il portale dedicato Reramonet, al quale puoi accedere con le tue credenziali, ti sarà possibile registrare la tua prossima escursione.

Informando così tutti i membri di RRM.

Funzione molto utile, in particolare per gli utenti in escursione nelle vicinanze del tuo prossimo percorso.

Ovviamente la funzionalità della RRM è direttamente proporzionale al numero di utenti (nodi), che sono sintonizzati contemporaneamente.

In un’area geograficamente ristretta.

#3

PERCHÉ‘ ISCRIVERTI A RETE RADIO MONTANA

Potrai ben capire che, facendo parte di RRM, avrai un vantaggio non da poco.

Poter contare su un mezzo di comunicazione efficace è l’obiettivo per ogni escursionista.

Potrai quindi effettuare le tue escursioni in Montagna con maggior serenità.

In particolare durante un’escursione in solitaria.

Perché qualcuno, se necessario, potrà ascoltarti.

Più siamo, maggiore è la copertura della Rete.

Aumentando la possibilità di essere raggiungibile in zone difficili (valli, basse quote, bosco…)

E’ un gioco di squadra: tu contribuisci a potenziare la rete, ma tutti gli altri membri posso “ coprirti le spalle”, durante la tua escursione.

Iscriverti è tra l’altro semplice e praticamente gratis.

Ma questo aspetto lo approfondiremo fra poco.

Rete Radio Montana: perché iscriversi
#4

COME ISCRIVERTI A RRM

Per diventare membro della RRM devi fare TRE semplici passi:

  1. Richiedere il tuo ID (Identificativo radio) al responsabile regionale RRM. Per ogni regione infatti è incaricata una persona alla quale far riferimento. Puoi fare la tua richiesta direttamente dal sito di RRM. L’ottenimento del proprio ID è completamente gratuito!
  2. Acquistare un’ apparato radio
  3. Compilare ed inviare la “Dichiarazione Inizio Attività” all’Ispettorato territoriale del Ministero dello Sviluppo Economico. Versando la quota annuale, pari a € 12, per l’utilizzo della frequenza. Chiariamo che la quota non va a RRM. Ma è un’imposta che va allo stato.

La “Dichiarazione Inizio Attività” può essere inviata

  • con lettera raccomandata
  • oppure tramite mail PEC

Il pagamento deve essere effettuato entro il 31 gennaio di ogni anno, tramite

  • Bollettino postale
  • Bonifico Bancario

Ricorda che la quota di € 12 rimane fissa, all’interno dell’anno in corso.

Se ad esempio ottieni il tuo nuovo ID della Rete Radio Montana a Novembre, per essere in regola dovrai inviare la “Dichiarazione Inizio Attività” e pagare comunque interamente i 12 €.

Entro il 31 gennaio dell’anno successivo, pagherai quindi i 12 € per l’intero nuovo anno.

Rete Radio Montana: come iscriversi
#5

RADIO PER RETE RADIO MONTANA

Gli apparati più indicati e che non hanno vincoli di permessi o patentino, sono quelli PMR.

PMR sta per Personal Mobile Radio.

Scegli quindi un radio rice-trasmittente che sia  PMR.

Io utilizzo questa, e mi trovo bene.

Ma tu puoi scegliere quella che ritieni migliore.

Radio per Rete Radio Montana
#6

FREQUENZA RETE RADIO MONTANA

Per convenzione, è stato stabilito l’uso di un canale unico per tutto il territorio nazionale, denominato CANALE 8-16 (canale 8 + codice CTCSS 16).

Tale canale corrisponde alla frequenza radio 446.09375 MHz con applicazione del tono subaudio (CTCSS) 114.8 Hz.

Per chi è in possesso di apparati PMR-446 programmabili, il CTCSS va impostato sia in TX (trasmissione) che in RX (ricezione).

PMR446 (Personal Mobile Radio, 446 MHz): è un servizio allocato su una banda nella gamma UHF, liberamente utilizzabile senza licenza in molti paesi dell’Unione europea. La frequenza 446 MHz è destinata a un utilizzo collettivo in ambito privato, in assenza di sistemi di protezione e di ponti radio ad accesso pubblico che ne cambierebbero lo stato d’uso. (Fonte Wikipedia)

frequenza rete radio montana
#7

COME USARE LA RADIO IN MONTAGNA

La radio va utilizzata per l’interscambio di informazioni operative utili alla sicurezza:

  • per prova di trasmissione e regolare funzionamento della radio, purché breve!
  • stato di agibilità di sentieri, vie ferrate, vie alpinistiche ecc…
  • condizioni meteo o del manto nevoso.
  • richiesta di informazioni ai rifugi aderenti alla RRM

Potrai approfondire ulteriormente l’uso della tua Radio leggendo “Comunicare Via Radio”.

Un utile guida di Giacomo Menni che puoi scaricare gratuitamente qui.

Ma puoi leggere anche le “Procedure Operative Radio” consigliate direttamente da RRM.

Come abbiamo visto, lo scopo della RRM è di aumentare la tua Sicurezza in Montagna.

E’ importante farne quindi buon uso.

Per questo ricordati di

  • mantenere le conversazioni brevi, lasciando libero il canale il prima possibile
  • evitare le chiacchiere, prediligendo informazioni utili
  • mantenere la riservatezza evitando di usare il proprio nome e cognome o fornire informazioni personali

Il rischio da evitare è che qualche utente di RRM abbia seriamente bisogno di aiuto.

Ma il canale sia occupato in quel momento da altri membri.

Con chiacchiere frivole ed inutili.

Rete Radio Montana: come usare la radio
#8

COSA FARE – COSA NON FARE

Per i consigli ho chiesto la collaborazione di un esperto.

Abbiamo oggi con noi Dario Marzola, consulente nazionale RRM e responsabile per le regioni Friuli-Venezia Giulia e Veneto.

Ciao Dario, benvenuto su Sentieri Montagna.

Grazie innanzitutto per la tua disponibilità!

Ma anche per aver collaborato con me nella realizzazione di questo articolo.

Rendendolo così più completo ed utile, per i visitatori del Blog.

Ecco la prima domanda: Cos’è, secondo te, importante sapere di RRM?

EDOARDO CORTESE, Sentieri Montagna

Ecco alcuni spunti:

  • Continuiamo a chiamarlo “progetto” ma RRM è in continua evoluzione. Il team di lavoro che è formato dal fondatore più i referenti regionali, a loro volta aiutati dai delegati di ogni regione, continuano a collaborare per rendere sempre più efficace questa realtà. Il cui fine è di salvare vite umane!
  • La RRM non ha scopo di lucro, non c’è infatti nessuna quota di iscrizione. Gestiamo RRM come pura passione per la Montagna. Tutto quello che mettiamo lo facciamo di tasca nostra. Siamo inoltre sempre a disposizione di tutti!
  • Più siamo e più sicuri saremo!!! Quindi massima diffusione da parte di tutti gli utenti e non!
DARIO MARZOLA, Rete Radio Montana

Grazie Dario.

E se ti chiedessi: Cosa NON bisogna fare su RRM ?

EDOARDO CORTESE, Sentieri Montagna

In questo caso mi sento di dire:

  • NON iscriversi pensando di entrare a fare parte di un club per radioamatori
  • NON usare un gergo da radioamatori, incomprensibile alla maggior parte delle persone comuni
  • NON usare apparati radio troppo potenti, non PMR, che andrebbero a coprire solamente il segnale di utenti che usano radio regolari
DARIO MARZOLA, Rete Radio Montana
++

CONCLUSIONI

Hai ora tutte le informazioni che cercavi

Per conoscere RRM e comprendere perché vale veramente la pena farne parte!

Riassumendo ecco cosa puoi fare ora:

  1. Richiedi l’ ID personale RRM

  2. Acquista il tuo apparato radio

  3. Compila ed invia la “Dichiarazione Inizio Attività” all’Ispettorato territoriale del Ministero dello Sviluppo Economico. Versando la quota annuale, pari a € 12, per l’utilizzo della frequenza

Metti lo zaino, fissa la tua radio allo spallaccio.

Non ne farai più a meno. 😉

Buona Escursione!

Ma prima di partire, di la tua qui sotto

Se desideri rimanere informato, sappi che puoi entra anche tu nel CLUB  Sentieri Montagna.

Ti avviserò all’uscita di un nuovo articolo, ma ci saranno anche molte novità riservate agli iscritti.

Sarà un piacere poter discutere assieme su una nostra passione: la Montagna!

Ma anche delle sue 1000 sfaccettature. 🙂

Ovviamente l’iscrizione è gratis e sicura!

Ora tocca a te!

  • Cosa ne pensi di RRM?

  • Quale la tua esperienza?

  • Hai mai avuto difficoltà a comunicare in Montagna?

Fammi sapere cosa ne pensi.

Lasciando un TUO COMMENTO qui sotto.

E se lo merita, condividilo sui Social o tramite Mail.

Cliccando sulle icone che trovi qui sotto. Semplice !