ORIENTARSI in Montagna in caso di NEVE

Affrontare la Montagna in Inverno è affascinante.

Ma implica serie SFIDE. 🤨

Devi essere consapevole!

Dovrai essere quindi molto più Preciso.

E soprattutto Competente.

Nelle tue Operazioni di ORIENTAMENTO.

La capacità di orientarti sarà vitale!

In questo articolo esploreremo METODI PRATICI.

Per navigare in Inverno.

Anche su un manto Nevoso. ❄️

Usando strumenti “Tradizionali” e Tecnologici.

Durante le tue Escursioni in Montagna

Iniziamo! 🙋‍♂️

Conosci le Basi del Trekking?

MANUALE TREKKING

Fai di te un Escursionista esperto.
Con un Metodo passo-passo.
SCOPRI ADESSO
MT Cover 3D e1659380901559

01

ORIENTAMENTO INVERNALE IN MONTAGNA

Affrontare un’Escursione Invernale, in presenza di neve, nasconde dei RISCHI.

La Neve complica

  • la visibilità
  • l’identificazione di punti di riferimento

Hai inoltre poche di luce diurna disponibili.

Le cornici di neve richiedono maggiore attenzione.

Nell’avvicinarti al bordo di un precipizio.

Come vedi molte potenziali Difficoltà. 🙄

Queste difficoltà sono legate a tre fattori principali.

Vediamoli, nel dettaglio

1) PAESAGGIO DISTORTO

I SEGNI utili per orientarti, possono scomparire. ⛳️

Quando il terreno è COPERTO da uno spesso strato di neve.

Ti sto parlando di elementi di riferimento come

  • sentieri
  • segnaletiche
  • recinzioni
  • corsi d’acqua
  • strade forestali

La percezione di distanze e direzioni può risultare, inoltre, distorta.

La tua abilità di orientarti viene messa a dura prova.

La mancanza di punti di riferimento visivi rende essenziale affidarsi a strumenti precisi.

Ed alle proprie capacità di LETTURA del paesaggio.

2) PERDITA DI ORIENTAMENTO

La Montagna in inverno, può rivelarsi un ambiente imprevedibile.

La perdita di orientamento potrebbe allungare significativamente.

La DURATA della tua Escursione. ⏰

Ma anche esporti a rischi maggiori, come

  • il congelamento
  • l’esaurimento delle riserve di cibo ed acqua

La tua COMPETENZA nell’orientamento diventa quindi indispensabile.

Competenza devi praticare ed approfondire, durante il periodo Estivo.

In condizioni climatiche quindi meno complesse.

Per poter poi affrontare le tue SFIDE invernali.

Perché le cose in inverno si complicano.

Non di poco! 😬

Orientamento Invernale in montagna

3) PIANIFICAZIONE ESCURSIONE INVERNALE

La Panificazione della tua Escursione Invernale deve considerare:

a) TEMPO DI PERCORRENZA

Dovrai portare con te più capi di abbigliamento.

Per poterti proteggere dal clima rigido ed imprevedibile.

Ma avrai con te ulteriore attrezzatura come

  • Ramponi e ramponcini
  • Piccozza
  • Kit Riparo di Emergenza
  • Cibo e bibite calde

Avrai quindi più Peso, sulle tue spalle. 😮‍💨

Sulla Neve inoltre il tuo passo sarà più lento.

Tutto questo si trasforma in maggior TEMPO necessario.

Per percorrere il tuo Percorso.

Impiegherai perciò molto più tempo!

Per completare la tua Escursione.

Tienilo in seria considerazione. 🧐

b) STRATEGIE INVERNALI

Durante le tue Escursioni Invernali prevedi che

  • Le CONDIZIONI METEO potrebbero peggiorare rapidamente
  • Potresti avere scarsa, se non scarsissima VISIBILITÀ’ (nevicata, bufera neve, nebbia)
  • Hai poche ore di LUCE NATURALE, a tua disposizione

Ricordati quindi, durante le Pianificazione di

  • MONITORARE le previsioni Meteo 🌦️
  • PARTIRE presto
  • Prevedere TAPPE corte (scarsa visibilità) 🚶🏼
  • MISURARE con cura Direzioni e Distanze (meglio farlo “al caldo” piuttosto che mezzo ad una bufera di neve!)
  • Valutare le PENDENZA (fatica, rischio valanga)
  • Identificare eventuali RIPARI di Emergenza 🏕️
  • Essere FLESSIBILE nel cambio di programma (meteo, emergenza, pericolo valanga)
  • INFORMARE qualcuno sul tuo percorso previsto 👨‍👩‍👧‍👦

Non dimenticare di avere poi con te

Nel prossimo capitolo, esploreremo gli STRUMENTI essenziali.

Che diventeranno compagni fidati delle tue Avventure Invernali.

Ma scoprirai anche COME utilizzarli al meglio! 🙋‍♀️

come orientarsi in montagna in inverno
02

STRUMENTI PER L’ORIENTAMENTO INVERNALE

La Montagna Invernale si presenta come un regno di tranquilla bellezza.

Ma è vitale affrontarla armati di Strumenti Affidabili.

In questo scenario, la CARTA TOPOGRAFICA e la BUSSOLA saranno i tuoi compagni essenziali.

Non devono quindi mai mancare!

Se vuoi poter Orientarti in Montagna anche in Inverno.

Ecco il perché. 🙋🏼‍♂️

CARTA TOPOGRAFICA

La Mappa non è solo un pezzo di carta.

E’ la tua GUIDA dettagliata.

Per poter esplorare il paesaggio innevato.

Ogni Curva del Sentiero, ogni Cresta della Montagna è tracciata su di essa.

Diventando un mezzo di Orientamento fondamentale. 👀

Insieme alla bussola, la mappa sarà il tuo faro di Sicurezza.

Per indicarti la giusta Direzione. ↗️

Anche quando la neve rende difficile distinguere il percorso.

Quindi carta Topografica con te.

Sempre. 🙋🏼‍♂️

CARTA TOPOGRAFICA: CONSIGLI “INVERNALI”

Ecco alcuni Consigli Invernali per la Carta Topografica:

  • Realizza una Carta Topografica dalle dimensioni ridotte (ti starà in tasca)
  • Proteggila inserendola in una busta trasparente (acqua, neve e sporco)
  • Fissala con un cordino allo zaino (non la perderei, in caso di vento)

Impara Tecniche utilissime con Carta+Bussola come:

  • Fuori Mira
  • Relocation
  • Pendio
  • Azimut e Azimut Reciproco

Puoi saperne molto di più leggendo “Come Leggere una Carta Topografica”. 💥

BUSSOLA ORIENTAMENTO INVERNALE

Affidarsi a una Bussola di qualità è altrettanto importante.

La Bussola diventa il tuo alleato affidabile. ♠️

Perché ti fornirà un punto di riferimento costante.

Anche quando la Visibilità è limitata.

La bussola deve avere la giusta DIMENSIONE.

Per poter essere utilizzata anche con i Guanti.

E possibilmente provvista di:

  • Scalimetro
  • Lente di ingrandimento
  • Visibile anche di notte

Approfondisci ora le tue conoscenze leggendo “Come si usa la Bussola”. 💥

BUSSOLA: CONSIGLI “INVERNALI”

Ecco cosa fare/non fare:

  • Non avvicinare la Bussola ad oggetti metallici/elettronici (piccozza, ciaspole, smartphone)
  • Legala allo zaino/taschino per non perderla (colpo vento)
  • Porta con te una Bussola di scorta
Strumenti Orientamento Invernale

PACE COUNTER

Altro utile strumento e un Pace Counter.

Ovvero un Conta Passi.

Attaccato allo spallaccio del tuo zaino.

O alla zip della tua giacca.

Per poter TENERE LA CONTA dei tuoi doppi passi. 🚶‍♂️

E misurare quindi la DISTANZA percorsa.

Come hai capito, ti servono competenze chiare.

Per poterti Orientare in Montagna.

Tanto meglio in Inverno! 🤷🏼‍♂️

Ti sarà indispensabile

  • Saper leggere una Carta Topografica
  • Utilizzare il Pace Count
  • Identificare e seguire l’Azimut
  • Saper memorizzare “Note Mentali” durante il percorso
  • Ricollocarti, dopo esserti momentaneamente perso

Nel prossimo Capitilo, approfondiremo come utilizzare efficacemente gli strumenti.

Che abbiamo appena visto.

Per mantenere una rotta sicura. 👌

Anche nelle condizioni più sfidanti.

Seguimi, sarà interessante! 🙋‍♂️

Attrezzatura per Orientarsi in Montagna con Neve
03

INTERPRETARE LA MAPPA IN UN AMBIENTE NEVOSO

Nel vasto candore dell’inverno, il terreno assume un nuovo carattere.

Richiedendo una Comprensione approfondita.

Per poter navigare con sicurezza.

La capacità di analizzare il paesaggio innevato diventa fondamentale.

Per un Orientamento efficace in Montagna.

Durante la stagione invernale. ❄️

1) ANALISI DEL PAESAGGIO INVERNALE

La Neve può TRASFORMARE radicalmente l’aspetto del terreno, nascondendo

  • ostacoli
  • caratteristiche riconoscibili

E’ essenziale quindi acquisire la capacità di interpretare le sfumature del paesaggio innevato.

Devi imparare ad

  • osservare la forma delle creste
  • la direzione della neve accumulata

Le Tracce lasciate da altri Escursionisti potrebbe fornirti preziose indicazioni, sulla Direzione da seguire? 🙄

NON farlo, mai!

NON seguire le tracce che incontri.

Potrebbero aver intrapreso un Direzione DIVERSA dalla tua.

O potrebbero aver PERSO la giusta direzione. 🤨

Questo vale sia che tu stia esplorando la Montagna

  • A piedi
  • Con le Ciasole
  • Con gli Sci di Alpinsmo

Non fidarti mai delle tracce altrui.

Te lo dico per esperienza. 🙋‍♂️

2) IDENTIFICARE PUNTI DI RIFERIMENTO SULLA NEVE

In condizioni invernali, i punti di riferimento visivi possono diventare fugaci.

O SCOMPARIRE completamente, sotto uno Strato di Neve.

È cruciale sviluppare la capacità di individuare punti chiave come

  • rocce
  • alberi distintivi
  • formazioni geologiche

che possono servire da guide affidabili.

Questi punti diventano ancor più preziosi, quando la visibilità è ridotta. 🧐

Consentendoti di mantenere una corretto Orientamento.

Ma potrebbe succederti di non aver nessun PUNTO DI RIFERIMENTO!

Soprattutto in condizioni di SCARSA Visibilità.

In questi casi dovrai proseguire “BUSSOLA IN MANO“. 🧭

Per seguire l’Azimut e tenere la giusta direzione.

Tecnica non semplice, meno precisa, ma possibile.

Con un po’ di esperienza e pratica!

Navigare attraverso il terreno invernale richiede un occhio attento.

E una Comprensione approfondita del Paesaggio.

Nel prossimo capitolo, esploreremo come LEGGERE correttamente la Carta Topografica.

In Inverno. ❄️

Sfruttando al Massimo le informazioni disponibili.

Per mantenere una rotta sicura.

E godere appieno delle meraviglie del Paesaggio Invernale.

Sei pronto/a? 🚀

interpretare la mappa in un ambiente nevoso
04

SUGGERIMENTI PER L’ORIENTAMENTO INVERNALE

In un Paesaggio invernale, la Mappa diventerà la tua bussola visiva.

Una guida dettagliata attraverso il manto di neve ,che avvolge la Montagna.

Tuttavia, la corretta lettura di una mappa in inverno, richiede una comprensione approfondita.

Delle sue sfumature e delle sue peculiarità.

Vediamolo. 🙋‍♂️

1) INTERPRETAZIONE DEI DETTAGLI TOPOGRAFICI SOTTO LA NEVE

Mentre osservi la Mappa, devi imparare a interpretare dettagli topografici.

Che possono essere sfumati o nascosti dalla neve.

Devi saper a rilevare per questo:

  • pendenze
  • creste e valli

Ma devi saper soprattutto saper interpretare le CURVE DI LIVELLO!

Chiamata anche Isoipse.

Puoi approfondire leggendo “Come Leggere una Carta Topografica”. 💥

E’ la caratteristica PRINCIPALE che devi sfruttare. 🙋‍♂️

Per interpretare il terreno circostante.

Soprattutto se coperto da un manto nevoso.

Per alcuni versi, la presenza delle neve facilità questa abilità.

Perché la conformazione del terreno è più evidente.

A patto che ci sia ovviamente buona visibilità. 👀

2) COME EVITARE FRAINTENDIMENTI COMUNI

In Inverno, alcuni segni convenzionali sulla mappa possono essere fuorvianti.

O difficili da individuare.

Ad esempio

  • SENTIERI coperti di neve possono sembrare meno evidenti
  • CORSI d’acqua potrebbero essere congelati, alterando la loro percezione sulla carta

Credo tu abbia ormai ben capito.

Che, in Inverno, le cose si complicano.

Durante le tue operazioni di ORIENTAMENTO.

Nel prossimo Capitolo, esploreremo come la BUSSOLA può essere il tuo alleato.

Per Orientarti, anche in Inverno! ✊

Suggerimenti Orientamento Invernale Montagna
05

UTILIZZO EFFICACE DELLA BUSSOLA IN INVERNO

La Bussola è il tuo asso nella manica.

Sempre pronta a indicarti la DIREZIONE giusta.

Anche quando la neve crea un velo di mistero.

Attorno a te.

Imparare a utilizzare la bussola in modo efficace è fondamentale.

Per l’orientamento invernale.

Vediamo COSA puoi fare. 🙋🏼‍♂️

TECNICHE DI ORIENTAMENTO INVERNALE

Devi imparare a prendere una direzione accurata, utilizzando la Bussola.

Tenendo in considerazione

  • la declinazione magnetica
  • le variazioni nel terreno

Utilizzando la bussola in combinazione con la mappa, puoi stabilire una ROTTA precisa.

Per Esplorare la Montagna innevata.

RICORDA che per identificare una direzione devi conoscere

  1. DOVE sei ⛳️
  2. A che DISTANZA è il tuo prossimo Obiettivo (Pace Count)
  3. Che DIREZIONE devi prendere per raggiungerlo (Azimut)

Questa è la sequenza giusta.

Sei non sai, con certezza, dove sei, tutto il resto non sarà preciso!

O meglio, inutile. 🤨

Perché raggiungeresti un Obiettivo ERRATO.

Potrebbe essere anche un Burrone! 😳

Devi quindi conoscere costantemente LA TUA POSIZIONE.

Durante lintera Escursione.

NON SAI DOVE SEI?

Potresti smarrire momentaneamente la tua Posizione.

Soprattutto in caso di scarsa visibilità (nevicata, nebbia, poca luce diurna).

Ecco COSA FARE: 🙋🏼‍♂️

  1. Fermati, non proseguire
  2. Segna la tua posizione (Punto Posizione) con un Bastoncino da Trekking (avrai sempre l’altro)
  3. Ricorda: NON abbandonare mai il tuo Zaino!
  4. Prendi Carta Topografica e Bussola e fai una prima analisi
  5. Verifica la presenza di possibili Pericoli (Burroni, Strapiombi, Forti Discese) ⚠️
  6. Partendo dalla tua Posizione, esplora l’area nelle varie Direzioni
  7. Mantieni sempre l’occhio al tuo punto di riferimento (Bastoncino Trekking)
  8. Devi poter riconoscere una caratteristica sul Terreno+Carta Topografica
  9. Avrai così un “Punto Certo” per orientarti

ATTENZIONI NELLA STAGIONE FREDDA

In inverno, le condizioni climatiche possono influenzare.

Il FUNZIONAMENTO della tua Bussola.

Devi essere consapevoli di possibili Variazioni Magnetiche.

Dovute al FREDDO estremo.

Mantieni quindi la bussola al CALDO prima dell’uso (in tasca).

Per garantirti una precisione ottimale! 👌

Nella prossimo Capitolo, esploreremo ulteriori Consigli pratici.

Per l’Orientamento sicuro, in condizioni Invernali.

Vedremo le strategie per tracciare PERCORSI ALTERNATIVI

In caso di neve.

O situazioni di scarsa visibilità.

Preparati! 🙋‍♀️

utilizzo della bussola in inverno
06

ORIENTAMENTO IN CONDIZIONI CRITICHE

Orientarsi con successo in montagna invernale richiede CONOSCENZA degli Strumenti.

Ma anche una serie di Consigli pratici.

Che possono fare la differenza.

Tra un’escursione memorabile ed una situazione difficile. 🤨

Ecco alcuni utili SUGGERIMENTI:

PREVEDERE PERCORSI ALTERNATIVI

La Neve profonda può rendere i sentieri standard Difficili da INDIVIDUARE.

Ma anche da Percorrere. 🚶🏼

In questo caso, è consigliabile Tracciare Percorsi ALTERNATIVI.

Già in fase di Pianificazione. ✍️

Evitando aree di accumulo, e cercando terreni più compatti.

L’uso della Bussola diventa cruciale.

Per mantenere una Direzione coerente.

Anche quando il sentiero scompare, sotto uno spesso strato di neve.

SITUAZIONI DI SCARSA VISIBILITA’

La Visibilità ridotta è una delle SFIDE PRINCIPALI dell’Orientamento invernale.

In condizioni di scarsa visibilità, mantieni un contatto visivo con i Compagni di escursione

La comunicazione chiara e la consapevolezza del gruppo contribuiscono a mantenere la sicurezza.

In situazioni di visibilità limitata.

Devi avere con te

La Torcia Frontale è utilissima durante il cammino Notturno.

Ma anche per visualizzare la Mappa.

NON è il massimo però in caso di nevicata, o nebbia.

Sarebbe come procedere in Auto con i far ABBAGLIANTI.

Meglio procedere con le luci ANABBAGLIANTI…giusto? 🙋🏼‍♂️

Questo vale anche in Montagna.

Torcia a MANO quindi con

  • Neve
  • Bufera di neve
  • Nebbia

Torcia frontale negli altri casi!

trekking notturno torcia frontale

Affrontare le condizioni invernali richiede una FLESSIBILITÀ di approccio.

E la capacità di adattarsi rapidamente.

Alle mutevoli condizioni del terreno.

Ma saper sfruttare tutti gli strumenti a tua disposizione.

Oltre a Carta Topografica e Bussola.

Nel prossimo Capitolo, esploreremo il ruolo della TECNOLOGIA.

Come supporto aggiuntivo, per l’Orientamento Invernale.

Vedremo quindi l’utilità di

  • GPS
  • Smartphone e APP

Approfondendo vantaggi e svantaggi.

Curioso di conoscerli? 🙂

07

TECNOLOGIA E GPS NELL’ORIENTAMENTO INVERNALE

La tecnologia moderna offre Strumenti supplementari.

Utilissimi per l’Orientamento Invernale.

Che possono migliorare ulteriormente la Precisione.

Ma anche la SICUREZZA dell’Escursionista.

Integrare dispositivi GPS e app specializzate, può essere un supporto prezioso.

Per permetterti di navigare in una Montagna innevata. ❄️

Vediamolo nel dettaglio.

INTEGRAZIONE STRUMENTI DI ORIENTAMENTO DIGITALI

I GPS portatili sono diventati sempre più compatti e affidabili.

Offrendo una localizzazione precisa.

Ma anche funzionalità avanzate di tracciamento del percorso.

Integrare un GPS, nella tua attrezzatura, può fornirti un supporto aggiuntivo.

Specialmente in condizioni di scarsa visibilità.

Tuttavia, è importante considerare che la durata della batteria può essere influenzata.

Dalle basse temperature.

E consigliabile portare con te Batterie di RISERVA.

O un carica batterie (PowerBank). ⚡️

LIMITAZIONI E PRECAUZIONI

Nonostante i vantaggi offerti dalla tecnologia, è essenziale comprendere le sue Limitazioni.

I dispositivi elettronici possono infatti

  • guastarsi
  • rompersi
  • scaricarsi

E le APP dipendono spesso da SEGNALI SATELLITARI. 📡

Che potrebbero essere DEBOLI o ASSENTI.

In alcune zone Montane.

Affidarti esclusivamente a queste risorse, potrebbe rivelarsi rischioso. 😬

La Tecnologia dovrebbe essere vista come un COMPLEMENTO.

Ai metodi più tradizionali COME

  • Carta Topografica
  • Bussola.

MAI come un sostituto! 🧑🏼‍✈️

Ecco alcuni CONSIGLI nell’utilizzo dello SmartPhone:

  • Carica al 100% prima di partire
  • Installa APP Affidabili (FatMap, Osmand, OS Locate)
  • Scarica le Mappe prima di partire
  • Impostalo in “Modalità Aereo” (estensione durata batteria)
  • Proteggilo da freddo e cadute accidentali
  • Porta con te un Carica Batteria (PowerBank)
  • Se possibile, prevedi un secondo telefono

Devi saper utilizzare TUTTI gli Strumenti.

A tua disposizione.

Per massimizzare la tua SICUREZZA, nell’Orientamento invernale.

Ma ricorda: NON bastano ottimi strumenti.

Serve un Ottimo Escursionista!

Con FISICO e MENTE adeguati. ✊

Nel prossimo capitolo, esploreremo l’importanza della tua preparazione Fisica.

Ma anche Mentale.

Per affrontare le sfide aggiuntive, che l’inverno può presentarti.

Quando meno te lo aspetti! 🤨

Integrare Tecnologia per Orientarsi in Montagna Invernale
08

PREPARAZIONE FISCICA E MENTALE PER ESCURSIONII INVERNALI

Preparazione Fisica e Mentale.

E’ la chiave per un’Escursione invernale Sicura ed Emozionante.

Oltre agli Strumenti e alla Tecnologia,

L’inverno porta con sé SFIDE uniche.

Che richiedono una mente e un corpo RESILIENTI! 🛡️

SFIDE AGGIUNTIVE IN MONTAGNA: COME SIUPERARLE

Prova a pensare:

  • basse temperature
  • terreno scivoloso
  • presenza di neve profonda

rendono essenziale PREPARARSI adeguatamente.

Saranno poi fondamentali:

  • Abbigliamento termico
  • Calzature adatte
  • Cttrezzature per il freddo

Per mantenere il corpo asciutto e al caldo. 🔥

E prevenire il Rischio di IPOTERMIA.

L’Allenamento Fisico, specifico per le escursioni invernali, aiuta a migliorare la tua resistenza.

E la tua Forza. 💪

Facilitando la navigazione attraverso terreni impegnativi.

MANTENERE LA CALMA IN SITUAZIONI CRITICHE

L’Inverno può portare situazioni impreviste.

Come Bufere di neve. 🌨️

O cambiamenti repentini, delle condizioni METEO.

La capacità di mantenere la calma e prendere decisioni ponderate è cruciale.

In queste situazioni.

La preparazione mentale, può fare la differenza

Prepararsi adeguatamente per l’inverno, non riguarda solo l’equipaggiamento fisico.

Ma anche la MENTALITA’ Resiliente.

Che ti permetterà di adattarti alle condizioni mutevoli.

E ad affrontare le sfide con determinazione.

Ti consiglio la lettura di “Migliorare se Stessi“.

Per imparare a:

  • Potenziare la tua Forza Mentale
  • Gestire le tue Emozioni
  • Mantenere Calma e Lucidità
  • Incrementare la Fiducia in te stesso

Per affrontare al meglio le sfide.

Che dovrai affrontare, anche in Montagna.

Cosa puoi fare ora? 🤔

Nell’ultimo Capitolo tireremo le fila.

Perché tu possa mettere in pratica tutto quello che hai imparato.

Ricorda:

“Un concetto imparato e non applicato, equivale a non imparato!”

Devi metterlo quindi in pratica, e farlo tuo! ✊

Come allenarsi per Camminare in Montagna
09

ORIENTARSI IN MONTAGNA IN CASO DI NEVE: CONCLUSIONI

Ora sai come Orientarti in Montagna in presenza della neve.

Intraprendere un’Escursione invernale è un’Esperienza unica.

Ma richiede una Preparazione adeguata.

Ed una Consapevolezza costante.

Nel corso di questo viaggio attraverso la montagna innevata, abbiamo esplorato le fondamenta.

Dell’ORIENTAMENTO INVERNALE

Ecco cosa fare ora! 🙋‍♀️

1) IMPARA LE BASI

Devi imparare a Leggere una Carta Topografica.

E sapere Come utilizzare la Bussola.

Sono competenze cruciali.

Per saper riconoscere il Terreno, anche sotto la Neve.

E saper prendere la giusta Direzione.

Fai PRATICA durante i mesi Estivi. ☀️

Prima di affrontare le tue sfide Invernali.

Competenza e gradualità.

L’integrazione della Tecnologia può fornire un supporto prezioso.

Come il GPS.

Ma anche le App sul tuo Smartphone.

Ma SOLO SE accompagnata da una comprensione approfondita.

Degli strumenti tradizionali, come

  • Carta Topografica
  • Bussola

La Sicurezza, infatti, deve rimanere la tua priorità assoluta. 🛡️

Prevedi metodi di COMUNICAZIONE come

per poter chiedere eventualmente AIUTO. 🚁

Se serve, fallo senza indugio!

Migliora costantemente la tua Preparazione Fisica. 🏃‍♂️

Ma STUDIA e potenzia anche la tua Forza Mentale.

Può fare la Differenza!

E ti consentirà di affrontare le condizioni invernali.

Con determinazione, saggezza e resilienza. ✊

2) PIANIFICA LE ESCURSIONI INVERNALI

Pianifica con cura le tue Escursioni.

Traccia percorsi alternativi, utili in caso di necessità.

Ma anche vie di fuga, in caso di emergenza.

Identifica eventuali Punti di Riparo. 🏕️

Impara a gestire situazioni di scarsa Visibilità. 🔦

Per affrontare con intelligenza le tue sfide invernali.

 

Inizia con percorsi brevi e ben conosciuti.

Meglio se già percorsi in Estate. 🌞

La sfida invernale sarà poi più semplice.

3) ABBIGLIAMENTO ED ATTREZZATURA

Devi scegliere con cura Abbigliamento ed Attrezzatura.

In Inverno non si Scherza!

“Non esiste il brutto tempo. Ma solo abbigliamento inadeguato” diceva Sir Ranulph Fiennes.

Uno fra i più grandi alpinisti ed esploratori al mondo.

Ti permetteranno di Affrontare le Difficoltà.

O superare magari una notte all’addiaccio.

Nell’attesa dei soccorsi. 🚁

Fare Escursionismo in inverno, ti richiede COMPETENZE Tecniche.

Ma anche un RISPETTO profondo per la montagna.

E una consapevolezza costante delle sue MUTEVOLI condizioni.

L’esperienza accumulata e la preparazione accurata diventeranno la tua Guida.

Per affrontare la Montagna in Inverno.

Da Esperto.

 

Che ogni passo invernale sia per te un’opportunità di Scoperta ed Apprendimento. 😮

Ma sempre con la Sicurezza, in testa!

Non dimenticarlo!

Buone Escursioni invernali! 🖐

Vuoi sapere di più e imparare le Basi del Trekking?

🖐 Scopri il nuovo “MANUALE TREKKING” !

La GUIDA completa, per arrivare in Alto.

ORA TOCCA A TE !

  • TI E’ STATO UTILE?
  • QUALCHE DUBBIO O QUALCOSA DA AGGIUNGERE?
  • QUALE E’ LA TUA MAGGIOR DIFFICOLTA’ IN INVERNO?

Fammi conoscere il TUO parere. 🙋🏼‍♂️

Lasciando un tuo commento qui sotto.

E’ Gratis! 🙂

Sarà utile anche a chi arriverà dopo di te.