Ami la MONTAGNA?

Entra anche tu nel CLUB!
Novità e contenuti esclusivi

E la Guida "CAMMINARE IN MONTAGNA" riservata!

Camminare sotto la PIOGGIA in Montagna: ecco come fare!

In Montagna il Sole non splende tutto l’anno.

E’ possibile quindi trovarsi sotto la pioggia, durante un’Escursione.

O decidere di intraprendere un sentiero, anche se sta piovendo.

Ma anche se le previsioni lo prevedono, durante la giornata.

In entrambi i casi ti conviene farlo con i dovuti accorgimenti.

Per godere di un’esperienza diversa.

Oggi ti fornisco tutte le informazioni che ti servono.

Ed alcuni buoni consigli dettati dalla mia esperienza, sotto la pioggia.

Andremo per punti ovvero:

  1. camminare sotto la pioggia fa bene

  2. come preparasi per camminare sotto la pioggia

  3. camminare sotto la pioggia senza ombrello

  4. abbigliamento per camminare sotto la pioggia

  5. attrezzatura sotto la pioggia in Montagna

  6. pericoli camminando sotto la pioggia

  7. i consigli per camminare sotto la pioggia

0
Approfonditi Consigli

Avrai alla fine tutte le dritte che ti servono.

Ma soprattutto, tornerai asciutto.

Partiamo my friend, ha iniziato a piovere! 😉

1

CAMMINARE SOTTO LA PIOGGIA FA BENE

Camminare sotto la pioggia in Montagna è un’esperienza particolare.

Se non l’hai già fatto, devi prima o poi provarla.

Ti permetterà ad esempio di

  • rinforzare le tue difese immunitarie
  • saper ascoltare con maggior attenzione ciò che ti circonda
  • rilassarti mentre cammini, ascoltando il ticchettio della pioggia sulla tua testa

Da questo a dire però che faccia bene, è un’altra cosa.

Almeno come lo intendo io

Credo  sia il camminare a fare bene….più che la pioggia!

Vedila come una variazione della camminata in Montagna.

Senza creare però false leggende.

Poi è importante il come camminare sotto la pioggia.

Lo vedremo fra poco.

camminare sotto la pioggia fa bene
2

COME PREPARASI

E’ importante pianificare con cura un’escursione sotto la pioggia.

Perché la pioggia, per alcuni versi, complica le cose.

E’ importante per questo

  1. verificare le previsioni meteo
  2. studiare il sentiero da percorrere, le caratteristiche, il tipo di terreno, la pendenza
  3. Scegliere l’abbigliamento adeguato, ma anche l’attrezzatura
  4. Affardellare con cura lo zaino!
  5. Verificare la presenza di eventuali punti d’appoggio (bivacco, rifugio, malga), utili in caso di necessità per poter asciugarti o sostituire l’abbigliamento bagnato
3

CAMMINARE SOTTO LA PIOGGIA SENZA OMBRELLO

Personalmente non amo camminare con l’ombrello in Montagna.

Ha alcuni lati negativi, infatti

  • hai una mano sempre occupata, che non ti permette di far uso, ad esempio, dei bastoncini da Trekking
  • in caso di pioggia e vento ti sarà molto difficile tenerlo fermo e non bagnarti
  • la punta metallica e la presenza in concomitanza di eventuali fulmini…mix micidiale!
  • non ti permette un’ampia visuale (chi/cosa c’è sopra), ed è facile sbattere contro rami o rocce
  • lo considero pericoloso in discesa

Camminare senza l’ombrello in caso di pioggia è possibile.

Ma è indispensabile compensare con l’abbigliamento…e non solo.

Lo vediamo subito.

camminare sotto la pioggia senza ombrello
4

ABBIGLIAMENTO PER CAMMINARE SOTTO LA PIOGGIA

E’ un punto fondamentale, se non il più importante.

Ti sarà indispensabile far uso di indumenti con un alto grado di impermeabilità.

Ovviamente dipende da quante ore trascorrerai sotto la pioggia, ma farà la differenza.

E vale, come sempre, il principio “a cipolla”.

Ecco cosa indossare:

  1. intimo traspirante
  2. pantaloni windstopper, impermeabili all’acqua ma anche al vento. Se la temperatura è rigida è indispensabile proteggerti anche dall’aria tagliente. Spesso sono anche provvisti di aggancio agli scarponi. Sistema utile generalmente con la neve, ma anche con la pioggia.
  3. guscio windstopper con cappuccio. Secondo me la soluzione migliore. Il cappuccio a differenza del cappello impermeabile, non permette inoltre l’infiltrazione di acqua ed aria fra …capo&collo! Un capo windstopper ha un certo costo, ma è efficace e ti accompagnerà per molto tempo
  4. scarponi da Trekking alti, possibilmente in Goretex
  5. eventuale berretto, da indossare sotto il cappuccio
  6. ghette: utili in caso di forte pioggia o presenza di fango
  7. poncho o mantella: può andare bene su tratti pianeggianti ma non in salita o discesa. Non ti permette di vedere bene dove metti i piedi. Può essere quindi pericoloso il suo utilizzo. E’ bene comunque averlo sempre nello zaino, utile in caso di improvvisi e brevi acquazzoni estivi

Ricordati di portare sempre con te, nello zaino, un cambio (t-shirt, calzini, intimo).

In alcuni casi è bene cambiare gli indumenti fradici, anche se la temperatura esterna non è maldiviana. 🙂

5

ATTREZZATURA SOTTO LA PIOGGIA IN MONTAGNA

Due elementi dell’Equipaggiamento per Escursionismo sono da trattare con particolare attenzione ovvero:

  1. zaino

  2. bastoncini da trekking

ZAINO

Indispensabile l’utilizzo del coprizaino.

Se non è incluso nel tuo zaino puoi acquistarlo separatamente.

Altra cosa importante è l’affardellamento, ovvero come riempi il tuo zaino.

Efficace l’utilizzo di buste ermetiche in plastica, con chiusura a zip, dove conservare l’equipaggiamento più delicato come

  • indumenti di ricambio
  • telefono
  • cartina topografica

In caso l’acqua penetri nello zaino, ti permetteranno di mantenere il tutto all’asciutto.

Sono un’ottima soluzione per riporvi anche bibite e cibo.

In caso di accidentale fuoriuscita non bagneranno/sporcheranno le altre cose presenti nello zaino.

BASTONCINI DA TREKKING

Indispensabili, soprattutto in discesa, per evitare di scivolare.

Ti affaticherai inoltre molto meno.

Non rinunciare assolutamente ad averli con te!

Camminerai in sicurezza evitando scivolamenti od infortuni.

camminare sotto la pioggia: abbigliamento
6

PERICOLI CAMMINANDO SOTTO LA PIOGGIA

Camminare sotto la pioggia in Montagna può nascondere qualche insidia.

Oltre ai noti Pericoli in Montagna, dovrai tenere in considerazione alcune aspetti:

  • Oltre a quello che ti cade addosso da sopra, devi fare molta attenzione anche a quello che ti sta sotto. Il fondo bagnato diventa molto scivoloso, in particolare se sono presenti sassi sul sentiero (mulattiera, strada militare…). Ma anche il fango.
  • fatica: camminare su terreni bagnati e scivolosi ti richiede maggior dispendio di energia. Ti affatichi più velocemente e i tuoi muscoli possono seriamente risentirne. Soprattutto la mattina dopo. Tienilo presente nel pianificare la durata dell’escursione.
  • attenzione ad eventuali attraversamenti di torrenti o ruscelli. Verificando, in casi particolari, se si stanno ingrossando eccessivamente.
Pericoli camminando sotto la pioggia in montagna
7

CONSIGLI PER CAMMINARE SOTTO LA PIOGGIA

Ecco alcuni consigli che mi sento di condividere con te.

  1. Un paio di guanti ti permetterà di mantenere le mani al caldo. Ma eviterà anche il formarsi delle vesciche sui tuoi pollici. A causa dello sfregamento delle mani umide con con il lacciolo dei tuoi bastoncini da trekking. Se la temperatura non è rigida vanno benissimo anche quelli senza dita, utilizzati nelle ferrate.
  2. Un berretto leggero traspirante, da indossare sotto il cappuccio. Ottimi i berretti da running. Eviterai di sudare eccessivamente, visto che i gusci in windstopper sono idrorepellenti, ma ben poco traspiranti!
  3. Un Kit Pronto soccorso nello zaino, con l’occorrente per trattare eventuali vesciche a piedi e mani (ago, filo, cerotto..)
  4. Bevi! Camminerai ben protetto dalla pioggia, ma suderai molto di più.  Anche qualcosa di caldo nel thermos e utile nelle giornate fredde. La sudorazione e il clima umido non ti permettono di capire appieno che ti stai disidratando. E’ importante quindi bere adeguatamente.
  5. Un ulteriore cambio lasciato in macchina, ma anche un piccolo asciugamano. Potrebbe servirti al tuo arrivo.
5

CONCLUSIONI

Siamo giunti alla fine di questo articolo.

Asciutti, e con tutte le informazioni che ti servivano. 😉

Abbiamo parlato assieme di

  1. camminare sotto la pioggia fa bene

  2. come preparasi per camminare sotto la pioggia

  3. camminare sotto la pioggia senza ombrello

  4. abbigliamento per camminare sotto la pioggia

  5. attrezzatura sotto la pioggia in Montagna

  6. pericoli camminando sotto la pioggia

  7. i consigli per camminare sotto la pioggia

Sei pronto/a per la tua prossima escursione sotto la pioggia. 😉

Ma prima di andartene, fammi sapere il tuo parere!

Se desideri rimanere informato, sappi che puoi entra anche tu nel CLUB  Sentieri Montagna.

Ti avviserò all’uscita di un nuovo articolo, ma ci saranno anche molte novità riservate agli iscritti.

Sarà un piacere poter discutere assieme su una nostra passione: la Montagna!

Ma anche delle sue 1000 sfaccettature. 🙂

Ovviamente l’iscrizione è gratis e sicura!

Ora tocca a te!

  • Hai già camminato in montagna sotto la pioggia?

  • Bella o brutta esperienza?

  • Che strategia utilizzi?

  • Qualcosa da aggiungere che mi è sfuggito?

Fammi sapere cosa ne pensi.

Lasciando un TUO COMMENTO qui sotto.