Camminare da SOLI in Montagna

Camminare in Montagna è un’attività salutare.

Che ti permette di rimanere a stretto contatto con la natura.

Isolandoti dal resto del Mondo e dalla frenesia quotidiana.

Il contatto è ancora più intenso se l’escursione avviene in solitaria.

Senza nessuno al tuo fianco.

Per esplorare la Montagna in solitaria devi aver ben presente però

  • Perché non farlo

  • Perché farlo

  • 13 Consigli per farlo

Ne parliamo quindi assieme.

Potrai poi decidere se partire in solitudine verso la tua vetta! :-)

Conosci le Basi del Trekking?

MANUALE TREKKING

Fai di te un Escursionista esperto.
Con un Metodo passo-passo.
SCOPRI ADESSO
MT Cover 3D e1659380901559

#1

PERCHÉ‘  NON CAMMINARE IN MONTAGNA DA SOLI

Se sei un frequentatore della Montagna avrai avuto sicuramente modo di sentire le affermazioni

  • In Montagna non si va da soli!
  • E se ti succede qualcosa? :-(
  • E se ti perdi?

Sono principi non campati per aria, ma con delle motivazioni di base sicuramente condivisibili

Vi sono molti aspetti, se non pericoli, da tenere in considerazione nell’affrontare un’escursione in solitaria.

Devi essere ben consapevole che

  1. devi contare solo su te stesso, perché nessuno sarà lì ad aiutarti
  2. devi prevedere eventuali imprevisti, ma anche avere con te il necessario per superarli
  3. nessuno ti indicherai la via giusta
  4. nessuno andrà a chiamare per te soccorso, in caso di bisogno
  5. se incontri un lupo lungo il sentiero nessuno ti proteggerà le spalle
  6. se finisci acqua e cibo nessuno