Calzini TECNICI Trekking

Spesso te ne dimentichi.

Ma ricordati che, quando cammini in Montagna, la parte più coinvolta è una:

il tuo PIEDE!

E’ il piede che trasporta il tuo corpo.

Ma anche tutto l’equipaggiamento che porti con te.

E’ sempre il piede che si adatta ai differenti tipi di suolo ovvero

  • sassoso
  • fangoso
  • nevoso
  • erboso

Per questo è corretto dare molto importanza alla scarpa da trekking.

Ma alle volte trascuriamo un piccolo/grande particolare: il CALZINO !

calzini per scarpe da trekking

Se dopo un’escursione

  • la pianta del tuo piede è dolorante
  • si sono formate delle vesciche
  • il tuo piede è gonfio
  • hai arrossamenti sul tallone o indolenzimento sulle punte delle dita
  • i tuoi piedi sudano molto…ma anche puzzano

non sempre la colpa è dello scarpone da trekking.

Ma del calzino che non è adeguato.

Per questo sono nati i calzini tecnici da trekking.

Perché un calzino per l’escursionismo o l’outdoor, è leggermente diverso.

Da quello che usi per uscire a cena con la tua dolce metà! 🙂

I calzini tecnici da trekking sono spesso poco conosciuti.

Ecco perché lo approfondiremo oggi, scoprendo

  1. Cosa sono i calzini tecnici da trekking

  2. Quali le caratteristiche

  3. Migliori calzini da Trekking

  4. Consigli per il tuo piede

Vedrai, sarà un “cammino” interessante. 😉

Vorresti imparare le Basi del Trekking?

MANUALE TREKKING

Ecco il nuovo CORSO di Escursionismo.
La GUIDA completa, per arrivare in Alto!
SCOPRI ADESSO
4,8 / 5
#1

CALZINI TECNICI DA TREKKING: COSA SONO

Abbiamo già evidenziato quali sono i possibili problemi al tuo piede.

Che potrebbero comparire durante un’escursione in Montagna.

Il calzino tecnico da trekking è stato concepito per evitarli.

O quanto meno prevenirli e ridurli.

Ecco i principali vantaggi dei calzini da trekking:

  • traspirabilità: per permettere al tuo piede di “respirare” regolando la propria temperatura ma anche l’umidità
  • isolamento termico: per mantenere la giusta temperatura, in particolare nei periodi freddi, o sulla neve (sci alpinismo, ciaspole, alpinismo)
  • rapida asciugatura: per non avere mai il piede umido sia a causa della sudorazione, ma anche di momentanee e contenute infiltrazioni d’acqua nello scarpone da trekking
  • ammortizzazione (tallone, dita): per ammortizzare le parti che più di tutte assorbono i colpi e le vibrazioni a causa del contatto con il terreno
  • resistenza sfregamento (tallone, tibia,dita): per evitare abrasioni della pelle e/o formazioni di vesciche (calze trekking anti vesciche)
  • stabilizzazione caviglia: per sostenere il lavoro della caviglia, prevenendo piccole torsioni
  • circolazione sanguigna/linfatica: favorire la corretta circolazione del sangue ma anche quella linfatica per evitare gonfiori alle gambe

Come puoi capire, un buon calzino per trekking, può fare sicuramente la differenza.

Ma ti starai chiedendo

  • QUALI  le caratteristiche?

  • COME scegliere?

E’ quello che vedremo subito! 😉

calzini da trekking
#2

CALZINI TREKKING: CARATTERISTICHE

I calzini per scarpe da trekking si distinguono principalmente per

  1. forma

  2. materiali

  3. sistema costruttivo

FORMA

I calzini tecnici da trekking hanno TRE FORME, o meglio tre lunghezze principali.

Forma BASSA: indicata principalmente per il trekking estivo (calzini da trekking estivi), ma anche per altre attività in montagna come

  • arrampicata
  • trail running (corsa in montagna)

Forma MEDIA: ideale in particolare con l’utilizzo degli scarponi da trekking alti. Per proteggere meglio tibia e tallone

Forma ALTA: i calzini da trekking alti sono consigliati in molti casi per

  • maggiore isolamento termico e quindi piede più caldo nei periodi freddi, durante una ciaspolata o un’uscita di sci alpinismo
  • hanno un’elevata funzione “fasciante” migliorando la circolazione sanguigna/linfatica e prevenendo gonfiore a piede, caviglia e gamba
  • su sentieri incolti, o poco frequentati, sono una valido sistema di prevenzione contro le zecche. Soprattutto se utilizzati con un pantalone lungo ed uno scarpone alto
  • prevengono eventuali graffi o escoriazioni a causa di rocce sporgenti, rami o arbusti

Personalmente utilizzo molto il calzino tecnico da trekking alto, anche in estate.

Per i motivi che ti ho appena elencato.

Puoi però fare la scelta che ritieni più opportuna.

calzini per trekking

MATERIALI

Troverai in commercio calzini tecnici da trekking realizzati con svariati materiali o filati.

Ma i principali materiali sono 8

  1. Lana Merinos o Lana Merino
  2. Lycra
  3. Maglia di Primaloft
  4. Cordura
  5. Poliestere
  6. Poliammide
  7. Elastane
  8. Resistex

Sono tutti prodotti sintetici, a parte ovviamente la lana merinos.

La lana merinos è un prodotto naturale, ma noterai che rappresenta sempre un parte dell’intero calzino.

Non esistono, o almeno non ne sono a conoscenza, calzini tecnici da trekking in lana merinos 100%.

Fermo restando le prestazioni, sarebbe sicuramente il massimo!

SISTEMA COSTRUTTIVO

La tecnologia di produzione di un calzino ha raggiunto livelli altissimi.

E possibile realizzare con filati e trama diversa, ogni singola parte.

Noterai per questo

  • spugna ammortizzante pre-tallone, tallone, dita
  • struttura differenziata
  • filati resistenti sulle parti più usurate
  • combinazione di più materiali

Se prendi in mano un calzino tecnico da trekking, lo noterai anche dalle diverse colorazioni.

Che hanno lo scopo di evidenziare la qualità costruttiva del prodotto.

Non solo un mero scopo estetico.

calzini trekking
#3

MIGLIORI CALZINI TREKKING

Definire il migliore calzino da Trekking credo non sia possibile.

Perché dipende da molte variabili, spesso soggettive.

Ma si possono sicuramente elencare quali sono i migliori calzini tecnici da Trekking.

Fra cui scegliere i tuoi!

Ecco, secondo il mio punto di vista, i migliori brand a tua disposizione:

Di seguito troverai alcuni ottime alternative, dacci un’occhiata.

Abbi cura di scegliere poi il modello adatto a seconda tu stia scegliendo un modello per

  • uomo
  • donna
  • o bambino

Troverai sicuramente il calzino tecnico da Trekking che fa per te.

CALZINI TREKKING UOMO

Ho selezionato 3  ottime scelte, fra cui scegliere i calzini da Trekking per UOMO!

(CLICCA sull’immagine per vedere le caratteristiche)

CALZINI TREKKING DONNA

Ecco 3  ottime scelte, fra cui scegliere i calzini da Trekking per DONNA!

(CLICCA sull’immagine per vedere le caratteristiche)

#4

CALZINI DA TREKKING CONSIGLI

Ora sai molte cose sui calzini tecnici da Trekking.

Cosa sono, perché e come sceglierli.

Ma devi fare un ulteriore passo.

Pensare anche al tuo piede.

Ecco cosa potresti fare!

  • cura le unghie, spesso causa di vesciche fra un dito e l’altro
  • massaggia il piede con una crema specifica, prima e dopo l’escursione. Ricordati che, se lo fai anche prima, devi permettere al piede di assorbirla completamente. Non indossare assolutamente calzino e scarpone con la crema ancora “umida” sul piede! Prenditi quindi il tempo che serve.
  • Evita assolutamente di camminare con i calzini bagnati. Porta con te quindi, se possibile, un paio di calzini ricambio. Pronti in caso di necessità, soprattutto se hai intenzione di camminare sotto la pioggia
  • lascia respirare il tuo piede a fine escursione. Cammina in casa un po’ scalzo. Ma concediti anche un pediluvio rigenerante e un auto-massaggio con unguento

Conserverai un piede da sogno.

Non diventerai Cenerentola, ma sarai al meglio per la tua prossima escursione! 🙂

calzini trekking consigli
#5

CALZINI TECNICI TREKKING COME LAVARLI

Calzini tecnici trekking si possono lavare?

Assolutamente si!

Basta seguire i giusti accorgimenti.

Ecco come puoi fare. 🙋🏻‍♂️

COME LAVARE LE CALZE DA TREKKING

Lavare i calzini da Trekking non è così complicato, come potresti pensare.

Ci sono, tuttavia, alcune cose importanti da tenere in considerazione.

Vediamo alcuni consigli generali, per lavare correttamente i tuoi calzini.

Il principio guida alla base del lavaggio delle calze è semplice:

  • prestare sempre attenzione alle specifiche fornite dal produttore!

E decisamente importante, quando si tratta di tessuti funzionali.

Perché richiedono cure speciali.

Capovolgi i calzini prima di lavarli?

I calzini possono sembrare sporchi solo all’esterno.

E molto importante invece eliminare tutti i batteri, dentro e fuori

I batteri  producono odori sgradevoli, anche a causa delle particelle di pelle che rimangono all’interno del calzino. 🤨

Quando si tratta del ciclo di lavaggio, meglio eccedere in cautela.

Scegliendo un ciclo delicato.

Ma prima, dai un’occhiata sempre alle specifiche del produttore.

come lavare le calze da trekking

Ecco un altro CONSIGLIO. 💁🏼‍♂️

Usa un sacchetto in rete per lavare i calzini.

Ciò manterrà le calze unite.

E proteggerà le calze funzionali più sensibili da

  • danni causati dal tamburo della lavatrice
  • eventuali cerniere
  • bottoni
  • rivetti
  • altri indumenti.

CALZINI TECNICI TREKKING DOVE LAVARLI

I calzini in lana andrebbero lavati preferibilmente a mano.

In lavatrice gli altri tessuti.

Indipendentemente dal fatto che i tuoi calzini siano di

  • lana
  • sintetici
  • cotone
  • o lana merino

non c’è motivo di lavarli comunque ad una temperatura estremamente elevata.

Sebbene la temperatura dipenda dal materiale, 30°C sono sufficienti per la lana merino.

Mentre un massimo di 40°C è sufficiente per i materiali sintetici funzionali.

Anche a basse temperature, i moderni detersivi sono in grado di lavare a fondo le calze.

Temperature superiori a 40 gradi non sono solo inutili, ma possono causare danni permanenti al tessuto.

Il lavaggio a temperature più basse ti farà risparmiare denaro e proteggerà anche l’ambiente.

Quindi, come spesso accade, meno è meglio.

E il detersivo? 🧐

Ci sono diverse opzioni tra cui scegliere.

La cosa principale è evitare additivi come

  • candeggina
  • cloro
  • sbiancanti ottici
  • ammorbidenti

L’uso di detersivi per bucato universali, o 3 in 1, semplicemente non è un’opzione valida.

A causa degli additivi aggressivi e dei brillantanti contenuti in questi prodotti.

L’alternativa più delicata, a questi prodotti, è un detersivo per bucato delicato.

Si tratta di una soluzione detergente delicata che agisce come una sorta di airbag schiumoso.

Che protegge i calzini durante la centrifuga. 👌

I detersivi delicati sono altamente consigliati per i tessuti funzionali.

Perché sono delicati sul tessuto e non contengono additivi.

Che potrebbero danneggiare il tessuto o le sue proprietà.

calze trekking lana merinos

I calzini in Lana Merino sono solitamente facili da curare.

L’unica cosa che devi tenere a mente, è che dovresti lavarli a 30°C .

Oltre ad usare il ciclo delicato, se possibile.

L’opzione migliore è di usare un detersivo delicato, o specifico per la lana.

Quest’ultimo va sempre utilizzato per calze di lana “normale” perché non contiene proteasi.

La PROTEASI è un enzima proteolitico che danneggia permanentemente le fibre di lana.

Se hai un fungo del piede, ci sono speciali detergenti medici e antimicotici, che combattono il fungo sul calzino.

La temperatura dovrebbe essere di almeno 60°C, altrimenti il ​​10-15% delle spore sopravvive se lavato al di sotto di questa temperatura.

Tuttavia, consulta sempre in anticipo le istruzioni per la cura.

Fornite dal produttore.

MEGLIO USARE UN AMMORBIDENTE?

Nell’ammorbidente sono presenti dei  tensioattivi cationici.

Questi tensioattivi formano un film sulle singole fibre, rendendo la superficie della fibra più liscia e morbida.

Sembra davvero fantastico, ma in realtà non lo è! 

La pellicola riduce la capacità del tessuto di assorbire l’umidità. 🤦🏻

Ed è decisamente un aspetto negativo.

Soprattutto quando si tratta di tessuti funzionali.

I tuoi calzini possono essere super morbidi, ma i tuoi piedi saranno sudati e puzzolenti!

L’ammorbidente danneggia anche l’elasticità delle fibre sintetiche.

Facendole perdere flessibilità, allungarsi e diventare fragili.

Un incubo per il polsino del calzino!

Alcuni ammorbidenti contengono anche additivi come

  • siliconi
  • solventi
  • coloranti
  • formaldeide

che hanno anche un effetto dannoso sull’ambiente.

Sicuro/a di voler ancora utilizzare un ammorbidente? 🤔

ASCIUGATURA CALZINI TREKKING

Nella maggior parte de casi i calzini possono essere asciugati utilizzando l’asciugatrice.

E sempre bene verificare le istruzioni del produttore.

La soluzione migliore è comunque lasciarli asciugare su uno stendibiancheria.

E’ meglio evitare inoltre di strizzarli.

Meglio porli su un asciugamano, preferibilmente di spugna.

Ed esporli all’esterno a temperatura ambiente, in modo tale da non avere shock termici. 💥

MAI quindi alla luce diretta del sole, o in ambienti particolarmente caldi. 

Calzini Tecnici Trekking come Lavarli
##

CONCLUSIONI

E’ stato una argomento interessante vero?

Su un semplice calzino ci sono moltissime cose da sapere.

Hai imparato

  1. Cosa sono i calzini tecnici da trekking

  2. Quali le caratteristiche

  3. Migliori calzini da Trekking

  4. Consigli per il tuo piede

Se desideri rimanere informato, sappi che puoi entrare anche tu nel CLUB  Sentieri Montagna.

Ti avviserò all’uscita di un nuovo articolo, ma ci saranno anche molte novità riservate agli iscritti.

Sarà un piacere poter discutere assieme su una nostra passione: la Montagna!

Ma anche delle sue 1000 sfaccettature. 🙂

Ovviamente l’iscrizione è gratis e sicura!

Ora tocca a te!

  • Che tipo di problemi hai avuto al tuo piede, durante un’escursione?

  • Come hai risolto?

  • Che tipo di calzino usi?

  • Qualcosa da aggiungere?

Fammi conoscere il tuo parere.

Lasciando un tuo commento qui sotto.

Sarà utile anche a chi arriverà dopo di te.

Ami la MONTAGNA?

Entra anche tu nel CLUB!
Novità e contenuti esclusivi

E la Guida "CAMMINARE IN MONTAGNA" riservata!
L'iscrizione è Gratuita e Sicura ! 🛡