Ami la MONTAGNA?

Entra anche tu nel CLUB!
Novità e contenuti esclusivi

E la Guida "CAMMINARE IN MONTAGNA" riservata!
L'iscrizione è Gratuita e Sicura !

Camminare in Montagna di NOTTE

Camminare in Montagna di notte.

Ma anche al mattino, prima dell’alba.

Un’esperienza unica, da provare.

Che regala sensazioni uniche!

Ma nasconde anche qualche insidia

Approfondiremo oggi il Trekking in notturna. 😎

Lo faremo in 4 semplici step

  1. Perché camminare di notte

  2. Quali i Pericoli

  3. Cosa ti serve

  4. Quali le precauzioni

Il sole è tramontato my friend.

Prepara lo zaino! 🙋‍♂️

#1

CAMMINARE DI NOTTE IN MONTAGNA

Sono molti i motivi per decidere di camminare al buio.

Così come andare nel bosco di notte.

Vediamo i principali.

ESPERIENZA SENSORIALE

Camminare ammirando le stelle. 🌟

Ma anche al fresco, in particolar modo nelle afose serate estive.

Un’escursione notturna diventa però anche un’intensa esperienza sensoriale.

La vista è sicuramente l’organo sensoriale più utilizzato.

Durante la tua attività giornaliera.

Camminando al buio, diventerà comunque più sensibile. 🧐

Ma anche meno importante.

Improvvisamente, apprezzerai ed utilizzerai di più, gli altri tuoi sensi!

escursioni notturne

UDITO

Nel silenzio della notte percepirai ogni minimo rumore presente.

Il fruscio del vento, lo scricchiolio degli alberi.

Ma anche

  • passi nel buio,
  • il verso sommesso di un animale selvatico,
  • uno strano rumore dietro di te.

Tutto ti sembrerà amplificato.

Le emozioni saranno intense, ma anche le paure.

E’ come ritornare alla vita ancestrale o selvaggia.

Alla quale non siamo più abituati.

All’inizio non è facile affrontare ciò che non vedi, l’ignoto. 😬

In compagnia, ma soprattutto se sei da solo/a!

Ma ti aiuterà a vincere le tue paure. 😉

OLFATTO

I profumi ti sembreranno più intensi.

Soprattutto se cammini in mezzo ad un bosco, fra gli alberi. 🌲

Ma anche calpestando l’erba bagnata o attraversando un bosco di mughi.

Ogni tanto fermati lungo il cammino, chiudi gli occhi ed allenati a riconoscerli!

TATTO

Se ti muovi fra spazi stretti, fra cespugli o rocce, utilizzerai spesso le mani.

Per appoggiarti, ma anche per farti spazio.

Ti accorgerai che il tuo tatto è particolarmente sensibile. 🖐

Ti trasmetterà molte informazioni.

Tutta un’altra cosa, rispetto al camminare con la presenza della luce diurna.

SESTO SENSO

Rumori improvvisi, un’ombra non ben definita, il silenzio, il tuo respiro.

E’ come muoverti, con la necessità di coordinare un sacco di sensazioni, stati d’animo, emozioni.

Per cercare di fare la scelta giusta, evitare di fare sciocchezze, raggiungere la meta.

Non so spiegartelo bene a parole. 🤷‍♀️

Ma lo capirai! 😉

trekking in notturna
#2

ESCURSIONI NOTTURNE: PERICOLI

Camminare al buio è, per molti versi, più impegnativo.

E i pericoli non sono da sottovalutare.

I tuoi sensi sono maggiormente in allerta.

Ma le tue capacità di riconoscere, o evitare un pericolo, saranno ridotte.

Tienilo ben presente,

Dovrai per questo fare attenzione a

  • non smarrirti

  • scivolare

  • cadere in un burrone

  • slogarti una caviglia

  • sbattere un ginocchio, un gomito o …la testa! 🤕

Procedi quindi con molta cautela.

Porta con te un Kit di Pronto Soccorso. 🚑

Ma utilizza anche l’attrezzatura necessaria.

E’ quello che approfondiremo subito.

andare nel bosco di notte
#3

TREKKING IN NOTTURNA: COSA TI SERVE

Camminare in Montagna è un gioco serio.

Tanto più di notte.

E’ importante avere quindi attrezzatura ed abbigliamento adeguato.

Vediamo cosa ti sarà indispensabile!

TORCIA FRONTALE

E’ indubbiamente l’accessorio più importante.

Una buona torcia frontale ti permette di illuminare adeguatamente il sentiero.

Ma anche ciò che ti circonda, a breve distanza.

E di avere contemporaneamente le mani libere.

Per poter utilizzare i bastoncini da trekking, ad esempio.

Trovi tutte le informazioni che ti servono nell’articolo “ Torcia Frontale Trekking”.

Ricordati di avere con te batterie di ricambio, per ogni evenienza.

In caso di smarrimento, i tempi dell’escursione si potrebbero infatti allungare notevolmente!

trekking notturno torcia frontale

TORCIA

Se non disponi di una torcia frontale, puoi optare per una torcia manuale.

Non ha gli stessi vantaggi, ma meglio che niente.

Ricordati di portare con te comunque una piccola torcia.

Nel caso la torcia frontale ti lasci improvvisamente al buio.

Tienila per questo in una posizione facilmente raggiungibile.

In tasca quindi, o appesa con un piccolo moschettone allo spallaccio dello zaino.

Potrai così recuperarla facilmente, utilizzando semplicemente…il tatto!

camminare di notte in montagna torcia

BASTONCINI DA TREKKING

I Bastoncini da Trekking ti saranno molto utili, anche in notturna.

Ti consentiranno di

  • migliorare il tuo equilibrio
  • tastare il terreno prima di appoggiarvi il piede
  • farti spazio fra erba, rami o cespugli
camminare in montagna di notte bastoncini trekking

COPERTA TERMICA

Potresti smarrirti, mettilo in conto!

E magari dover aspettare l’alba, prima di muoverti nuovamente.

In questo caso avrai la necessità di pernottare all’aperto.

Porta sempre con te un piccolo telo termico di emergenza.

Costa qualche euro, e occupa pochissimo spazio.

In alternativa puoi portare con te un sacco a pelo di emergenza.

Un’ottima soluzione

  • compatta
  • economica
  • ed efficace
camminare in montagna di notte sacco emergenza

ABBIGLIAMENTO ESCURSIONE NOTTURNA

E’ fondamentale utilizzare in Montagna abbigliamento adeguato.

A seconda della stagione.

Trovi molte informazioni utili nell’articolo “Abbigliamento Escursionismo”.

Prediligi, se possibile, una scarpa da Trekking alta.

Proteggerà meglio le tue caviglie da possibili distorsioni.

Un infortunio molto più a rischio, camminando al buio!

Ricordati poi alimentazione adeguata.

Ma anche liquidi per idratarti  adeguatamente.

#4

ESCURSIONI NOTTURNE IN MONTAGNA: PRECAUZIONI

Abbiamo visto che camminare di notte in Montagna, richiede alcune attenzioni in più.

Durante, ma anche prima della partenza.

E importante pianificare sempre con cura la tua escursione.

Ecco 3 CONSIGLI che mi sento di darti:

1) PERCORSO

Non sognarti di percorrere un sentiero di notte.

Senza averlo mai fatto prima alla luce del sole!

Ed averne quindi una buona conoscenza.

Avendo ben chiaro così

  • lunghezza e durata
  • grado di difficoltà
  • potenziali pericoli
  • eventuali punti di appoggio (bivacco, rifugio..)

Pianifica l’uscita, ripassati comunque il sentiero sulla cartina.

Prima di partire.

2) ORIENTAMENTO

Di notte è veramente difficile orientarsi.

Ma diventerà anche difficile o impossibile

  • riconoscere il percorso sulla cartina
  • utilizzare la bussola (triangolazione, direzione…)
  • notare dei punti di riferimento sul terreno
  • vedere la segnaletica CAI del sentiero

Oltre ad avere una buona conoscenza del sentiero e della zona in cui ti muovi, ti consiglio per questo di utilizzare una APP.

Installata nel tuo smartphone.

Trovi molte informazioni nell’articolo “APP sentieri Montagna”.

Ti consiglio anche di installare, ed imparare ad utilizzare, queste due applicazioni

  1. OsmAnd
  2. GeoResQ

Ricordati sempre di

  • avere abbastanza batteria nel tuo smartphone (eventualmente porta con te un sistema di ricarica)
  • aver salvato la mappa della zona “offline” nel tuo smartphone. Senza aver quindi la necessità di un collegamento internet lungo il cammino (evento probabilissimo!)
  • avere con te un sistema di comunicazione alternativo (radio ricetrasmittente o localizzatore satellitare)

3) LUNA PIENA

Nelle serate di luna piena, e con cielo sereno, ti sarà più facile procedere.

Ma anche ammirare il cielo stellato.

Un’ottima soluzione, soprattutto per le tue prime uscite in notturna.

escursioni notturne in montagna
##

CONCLUSIONI

Ora hai molte informazioni.

Abbiamo visto assieme

  • perché fare un’escursione in notturna

  • come farlo

  • cosa ti serve

Per non brancolare nel buio! 😉

Se desideri rimanere informato, sappi che puoi entrare anche tu nel CLUB  Sentieri Montagna.

Ti avviserò all’uscita di un nuovo articolo, ma ci saranno anche molte novità riservate agli iscritti.

Sarà un piacere poter discutere assieme su una nostra passione: la Montagna!

Ma anche delle sue 1000 sfaccettature. 🙂

Ovviamente l’iscrizione è gratis e sicura!

Ora tocca a te!

  • Hai mai fatto un’escursione al buio?

  • Ti piacerebbe?

  • Cosa è importante secondo te considerare?

Fammi conoscere il tuo parere.

Lasciando un tuo commento qui sotto.

E’ gratis! 🙂

Sarà utile anche a chi arriverà dopo di te.