Ami la MONTAGNA?

Entra anche tu nel CLUB!
Unisciti ai 150.000 lettori annuali.
Fresche novità e contenuti esclusivi.

E la Guida "CAMMINARE IN MONTAGNA" riservata!
L'iscrizione è Gratuita e Sicura !

Cosa mangiare a colazione

La colazione ideale prima di un’escursione in Montagna.

PARTI COL PIEDE GIUSTO PER LA MONTAGNA

Chi inizia bene è a metà dell’opera.

Fornire al nostro corpo le giuste energie prima di una camminata in montagna è sicuramente la scelta giusta.

Una colazione energetica, abbondante ma leggera , ti permetterà di affrontare l’impegno in maniera sana e con meno fatica, evitando di rimanere senza energie dopo breve tempo.

Devi infatti tenere presente del » CONSUMO CALORICO DELLA CAMMINATA.

Importante assumerla almeno un‘ora prima della camminata, per una corretta digestione.

Ricordati che che tutto ciò che fornisci al tuo corpo , ti servirà :

  • come carburante (le calorie),
  • come scudo protettivo (vitamine, minerali, fibre, antiossidanti),
  • per la regolazione termica (l’acqua delle bevande e quella contenuta nella frutta, verdura…)

E

Ecco quindi i consigli per una colazione energetica, nutriente e leggera prima di un’escursione in montagna.

  • Frutta fresca di stagione
    • frutti di bosco (ricchi di antiossidanti e vitamine), mela ( fibre, vitamina C, antiossidanti), albicocche (fibre e beta-carotene per la pelle), banana (minerali, fibre e amidi)
  • Carboidrati
    • fiocchi d’avena, muesli, pane di segale, fette biscottate con burro, marmellata o miele, biscotti secchi “leggeri”
    • I carboidrati sono fondamentali per fornire energia al tuo organismo, e dovrebbero rappresentare circa il 60% della colazione
  • Proteine
    • uova sode o alla coque, salumi magri (bresaola, prosciutto crudo, affettato di tacchino), 
  • Latte o yogurt
    • fonte preziosa di liquidi, proteine, calcio e lipidi
  • Thé o caffè
    • Assunte in dosi limitate, la caffeina e la teina sono alimenti stimolanti dell’attenzione e concentrazione, riducono la percezione della fatica 
  • Spremuta d’arancia
    • ricca di vitamina C importante  perché aiuta a rafforzare il sistema immunitario e contribuisce quindi a prevenire raffreddori e malattie da raffreddamento
  • Zuccheri
    • Attenzione agli zuccheri “solubili” velocemente assimilabile e responsabili del “picco glicemico”. Meglio optare per zuccheri complessi quale il saccarosio ed il fruttosio

Ora hai tutte le energie per un’entusiasmante escursione in montagna.

Lungo il percorso potrai poi ricaricare ulteriormente le batterie, e concludere il tuo cammino con un gustoso “PRANZO AL SACCO”.

Non dimenticarti inoltre di bere.

BUON DIVERTIMENTO !