ALTIMETRO Montagna

//ALTIMETRO Montagna

SELEZIONA LE STELLE , E DA' IL TUO VOTO !

Anche tu nel CLUB ?

Novità e contenuti in anteprima.

E la Guida "CIASPOLE" riservata!

ALTIMETRO Montagna

Se ami esplorare la Montagna, in particolar modo su terreni sconosciuti, o fuori dai sentieri tracciati, ti sarà molto utile saperti orientare.

Se ami utilizzare metodi tradizionali, senza far uso eccessivo della tecnologia, oltre a carta topografica e bussola ti sarà molto utili un altro strumento:

  • l’ALTIMETRO

Vediamo quindi come trasformarlo in un tuo alleato, analizzando nel dettaglio:

  1. Cos’è un Altimetro

  2. Come è costruito

  3. A cosa ti serve

  4. Come si utilizza

Faremo riferimento ad uno dei più famosi altimetri meccanici, il Thommen.

In particolare il modello Thommen Classic 6000, che uso personalmente durante le mie escursioni.

Il Thommen è un must per un escursionista, ma purtroppo è fuori produzione.

Ma se ti affezioni, puoi comunque trovarlo usato. 😉

I principi che vedremo, utili per orientarti durante le tue escursioni, rimangono validi per qualsiasi altimetro meccanico tu decida di utilizzare.

Così come per una altimetro digitale.

Bene, si parte! 😉

1

COS’È L’ALTIMETRO

L’altimetro è uno strumento che misura la pressione barometrica.

L’aria esercita una pressione grazie al proprio peso.

Il peso diminuisce mano a mano che sali di quota, perché diminuisce la massa d’aria che ti ritrovi sopra. 🙂

Il principio è tanto semplice quanto efficace.

E su questo si basa il funzionamento dell’Altimetro.

Svelato il mistero.

Altimetro Montagna cos'è
2

COM’È COSTRUITO

L’altimetro meccanico è composto da 6 ELEMENTI PRINCIPALI, con funzioni diverse.

Vedremo quindi:

  1. Cassa

  2. Indice

  3. Conta Giri

  4. Scala Altimetrica

  5. Scala Barometrica

  6. Riferimento Barometrico

Altimetro Montagna: parti

CASSA

E il contenitore della strumentazione

Ha il compito di proteggerla dagli urti, permette di fissarvi il cordino per indossarlo al collo, riporta la quota massima misurabile.

Nell’Altimetro che vedi, la graduazione dell’altitudine arriva fino a 6000 metri.

INDICE

E’ la lancetta che ti permette di effettuare la lettura dell’altitudine o della pressione.

Come avviene per le ore, con la lancetta di un orologio.

CONTA GIRI

Con un passo di 1 Km, ovvero 1000m, ti permette di capire esattamente in che range di altitudine ti trovi.

Nella foto che vedi sopra, l’altitudine rilevata è fra 0 e 1 Km (1000 m).

Entreremo nel dettaglio quando impareremo a rilevare la quota esatta.

Nel frattempo ti faccio notare che il conta giri indica anche un colore, in questo caso il colore giallo.

Tienilo a mente.

Ti torna utile fra pochissimo.

Quindi 2 punti essenziali

  1. range altitudine

  2. colore

SCALA  ALTIMETRICA

La graduazione circolare più esterna riporta la scala altimetrica, ovvero l’altitudine, espressa in metri.

Ogni giro completo dell’indice corrisponde a 1000 metri, con un passo di 10 metri.

SCALA BAROMETRICA

Il quadrante con la scala barometrica fissa è posizionato nella parte centrale.

Ti permette di leggere la pressione atmosferica espressa in ettopascal (hPa)

ettopascal: unità di misura della pressione nel Sistema Internazionale, pari a un centesimo di pascal, usato soprattutto per esprimere la pressione atmosferica; ha lo stesso valore numerico del millibar (Fonte Garzanti)

Nell’Altimetro che stiamo utilizzando, è possibile leggere la pressione barometrica da un minimo di 735 ad un massimo di 1050 ettopascal (hPa).

La scala è suddivisa in tre cerchi concentrici di differente colore.

Per capire su quale colore effettuare la lettura, ti basterà semplicemente verificare il colore indicato in quel momento nel “Conta Giri”.

CONSIGLIO

La lettura della pressione barometrica non è immediata, perché i numeri sono riportati con un carattere molto piccolo. Se desideri verificare, durante il percorso l’andamento della pressione barometrica, una piccola lente d’ingrandimento nello zaino ti sarà di grande aiuto.

Anche se esiste un metodo più semplice, per capire se la pressione atmosferica sta cambiando.

Lo vedremo fra poco.

RIFERIMENTO BAROMETRICO

Puoi utilizzare l’Altimetro anche come un accuratissimo barometro Meteo.

Ti permetterà infatti di capire se la pressione sta diminuendo od aumentando.

E di conseguenza se le condizioni meteo stanno migliorando o peggiorando.

Ovviamente il metodo che ti sto spiegando vale solo se stai stazionando in un luogo.

Non quindi durante l’ascesa o la discesa.

La protezione in vetro del quadrante dell’Altimetro, riporta una linea rossa.

L’hai vista?

Ed anche una specie di freccia, sempre rossa.

Ti basterà ruotare la protezione in vetro e far combaciare esattamente la linea rossa con l’Indice dell’Altimetro.

Se la pressione atmosferica cambia, l’indice dell’Altimetro si muoverà lungo la freccia rossa posta sul vetro.

Avremo due casi

  1. L’indice si muove verso la punta
    • la pressione atmosferica sta calando e quindi il tempo potrebbe peggiorare
  2. L’indice si muove verso la coda
    • la pressione atmosferica sta aumentando quindi il tempo sta migliorando

Questo metodo lo puoi utilizzare anche a casa.

Alla sera, prima di addormentarti, fai combaciare linea rossa ed indice.

Al risveglio puoi capire sei il tempo sta migliorando o peggiorando.

E decidere eventualmente di startene a letto. 😉

Altimetro Montagna: previsioni meteo
3

A COSA TI SERVE

Probabilmente avrai capito che l’Altimetro ti aiuterà nel capire in che punto del territorio ti trovi.

Innanzitutto è importante fare una precisazione.

Abbiamo visto che l’Altimetro si basa sulla pressione barometrica, che variando nel corso della giornata, provoca inevitabilmente un margine di errore nella lettura dell’altitudine.

Devi esserne consapevole.

E’ necessario quindi, ogni qualvolta ti trovi ad una quota certa (punto di partenza, vetta, segnaletica…), verificare la quota indicata sull’Altimetro, ed eventualmente correggerla.

Farlo è semplice.

Basta far ruotare l’anello zigrinato, facendo combaciare l’ indice e altitudine indicata nella scala altimetrica.

Tutto qua.

Con l’Altimetro ben tarato, potrai utilizzarlo in molti modi.

  1. Ti informa costantemente sulla tua distanza dalla vetta, sapendo chiaramente che dislivello devi ancora superare.
  2. Lungo il cammino, fra una taratura e l’altra, ti renderai subito conto dell’andamento della pressione barometrica. E quindi dell’eventuale peggioramento delle condizioni meteo.
  3. Utilizzato con la bussola è, in alcuni casi, il tuo asso nella manica. Ma lo vedremo meglio in un prossimo articolo, dedicato alla bussola.
  4. In caso di scarsa visibilità, senza punti di riferimento per la bussola.
  5. In mezzo ad un bosco, incrociando altitudine e curve di livello

Se non conosci le curve di livello, o isoipse, ti consiglio di dare un’occhiata a “ Leggere una Carta Topografica”.

Ti sarà tutto più chiaro.

Altimetro Montagna: nebbia
5

COME SI UTILIZZA

Oltre ad utilizzarlo per i svariati motivi che abbiamo appena visto, l’altimetro serve a leggere anche l’altitudine. 🙂

Ecco come fare in soli 2 punti

  1. Verifica nel conta giri in che range di altitudine ti trovi

  2. Leggi quindi l’altitudine indicata dall’indice sul quadrante altimetrico

Nella foto che segue l’altitudine rilevata è pari 800 metri.

Come si misura l'altitudine in Montagna

Spero ora ti sia tutto chiaro.

Forse magari non ti aspettavi di poter utilizzare l’Altimetro per tutti questi motivi.

Ti ho sorpreso! 😉

Se desideri rimanere informato, sappi che puoi entra anche tu nel CLUB  Sentieri Montagna.

Ti avviserò all’uscita di un nuovo articolo, ma ci saranno anche molte novità riservate ai membri.

Sarà un piacere poter discutere assieme su una nostra passione: la Montagna!

Ovviamente l’iscrizione è gratis e sicura!

Qualcosa da aggiungere?

Dillo con un tuo COMMENTO, alla fine dell’articolo!

Come molti altri strumenti, per un utilizzo efficace, è necessaria la pratica.

Ma vedrai, è più semplice di quello che credi.

Puoi inoltre optare, come abbiamo già detto, per un altimetro digitale.

Forse più semplice, più prreciso non lo so, ma sicuramente meno attraente!

Ah…mi raccomando…non superare i 6000 metri!

L?altimetro ti scoppierebbe fra le mani. 😉

BUONA ESPLORAZIONE!

2018-11-18T15:04:41+00:00Luglio 4th, 2018|attrezzatura|

About the Author:

Attratto dalla Montagna, amo esplorarla e conoscerla in solitudine. Ma anche assieme alla mia famiglia. Non sono una guida, e non voglio essere un esperto. Anche perché gli esperti hanno spesso la presunzione di non aver più nulla da imparare. Vivo a 830 m, nell'Altopiano dei Sette Comuni, in provincia di Vicenza. Blogger per passione, adoro gli U2, detesto gli arroganti e chi se la tira. "Scalare non serve a conquistare le montagne; le montagne restano immobili, siamo noi che dopo un'avventura non siamo più gli stessi." Royal Robbins

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ami la MONTAGNA ?
Entra anche tu nel CLUB !
Novità e contenuti in anteprima.
ISCRIVITI
Chiudi

Anche tu nel CLUB ?

Novità e contenuti in anteprima.

E la Guida "CIASPOLE" riservata!
close-link

Anche tu nel CLUB ?

Novità e contenuti in anteprima.

E la Guida "CIASPOLE" riservata!
close-link