CASTELLONI San Marco

SELEZIONA LE STELLE , E DA' IL TUO VOTO !

Ami la MONTAGNA?

Entra anche tu nel CLUB!
Novità e contenuti esclusivi

E c'è un EBOOK gratuito per te

CASTELLONI SAN MARCO

Labirinti naturali, panorami mozzafiato e rocce imponenti. In un’ unica escursione.

CARATTERISTICHE

I

INTRO

Il sentiero dei Castelloni di San Marco è un percorso veramente particolare.

Un labirinto naturale scavato nella roccia, una specie di canyon.

Ma anche un terrazzo naturale, dove potrai godere di uno splendido panorama.

Sarà una bella emozione attraversarlo, fra anfratti veramente strettissimi, tratti in galleria, gole profonde.

Zaino in spalla: si parte! 😉

I

ITINERARIO

Il sentiero, identificato come Sentiero CAI 845, è sulla parte Nord-Est dell’Altopiano di Asiago.

Posto in cresta con vista a strapiombo sulla Valsugana.

Inizio

Il punto di partenza è a quota 1570 m, raggiungibile dalla strada che da Gallio (VI) sale prima verso Campomulo, e quindi verso il Monte Ortigara.

Ti sarà facile individuarlo.

Proprio dove termina il tratto di strada sterrata, ed inizia nuovamente il fondo asfaltato, inizia il sentiero.

Castelloni San Marco: inizio sentiero

Malga Fossetta

L’inizio è ben segnalato sulla destra. ed è in corrispondenza del bivio con la strada della Tiffgruba.

Una strada “rupestre”,  non molto visibile, che scende verso “Busa Scura”.

E’ possibile, in alternativa, iniziare il percorso più in alto, presso Malga Fossetta (m 1666).

Per farlo devi percorre in auto un breve tratto asfaltato, fino a trovare, sulla tua destra la prima deviazione su strada bianca

Percorrendo, per alcuni chilometri la strada bianca raggiungerai la malga.

Ti consiglio però di iniziare a quota 1570 m, per percorre l’intero sentiero CAI 845.

Dopo un breve tratto sul prato, fai attenzione perché devi deviare subito a sinistra.

Salendo su tratto roccioso, attraversando la strada bianca fino a raggiungere, dopo 15-20’ circa Malga Fossetta (m 1666).

Malga Fossetta

Sacello Monte Fossetta

Nei pressi della Malga, fuori dal sentiero che ti porta verso i Castelloni di San Marco, hai la possibilità di visitare il Sacello di Monte Fossetta.

Edificato in memoria della controffensiva italiana, durante la Guerra del 1915-1918, è una piccola chiesetta molto caratteristica.

Non ti sarà difficile notarlo, anche da lontano, con il suo caratteristico tetto rosso, quasi a forma di fungo.

Allungherai un po’ la tua camminata, ma ne vale sicuramente la pena!

Castelloni San Marco: Chiesetta Monte Fossetta

Labirinto

Scendendo riprenderai il sentiero 845, per percorrere un tratto semplice e pianeggiante, per circa 15’ .

Il percorso inizia quindi a salire fino ad intersecare i percorso CAI 842 proveniente da Cima Caldiera.

Qui inizia il percorso ad anello verso i Castelloni di San Marco.

Ti consiglio di svoltare a destra, percorrendo l’anello in senso antiorario.

L’Altopiano di Asiago ‘ un territorio carsico, ricco di cunicoli sotterranei ma anche voragini profondissime.

Il famoso “Buso”.

Avrai modo di incontrane qualcuno lungo la camminata, ponendo sempre ovviamente la massima attenzione.

Raggiungerai così l’inizio della parte più interessante del sentiero: il Labirinto.

48 punti da trovare e seguire, come una caccia al tesoro.

Tratti stretti da spalla a spalla, attraversamenti da fare accovacciati, funi metalliche, scale a pioli.

Potresti trovare in alcuni punti ancora un po’ di neve.

Un percorso bellissimo, 35’ di divertimento puro, lungo il quale è facile però perdersi.

Segui quindi con attenzione le 48 frecce!

Prendilo come un gioco serio! 😉

Castelloni San Marco: labirinto

Panorama

I Castelloni di San Marco sono però anche un luogo naturale affascinante.

Camminerai circondato da rocce imponenti, pino mugo ed ampi spazi.

Se parti di buon mattino, l’aria tersa ti permetterà di guardare molto lontano.

Emozione da provare e raccontare.

Uscito dal labirinto, raggiungerai la selletta dei Castelloni (m 1818).

Deviando a sinistra inizierai la parte finale dell’anello, godendo ancora però di splendidi squarci di panorama sulla Valsugana.

Raggiunta quota 1692 m, punto dove si chiude il sentiero ad l’anello, ripercorrerai lo stesso percorso dell’andata, raggiungendo nuovamente il punto di partenza.

Castelloni San Marco: sentiero
I

INFO SENTIERO

INIZIO DELL’ITINERARIO
Bivio Strada “Tiffgruba” (1570 m)

ARRIVO DELL’ITINERARIO
Bivio Strada “Tiffgruba” (1570 m)

PARCHEGGIO
Lungo il ciglio della strada, a sinistra, subito prima dell’inizio della strada asfaltata.
Ma anche subito dopo, in un piccola piazzola naturale.

COME ARRIVARE

Attenzione: il percorso prevede un tratto non asfaltato!
Da Gallio prendi la strada asfaltata che porta verso il comprensorio sciistico Melette.
Raggiungerai, dopo 8 Km e 15′ circa la Malga Campomuletto.
Qui inizia il tratto di strada bianca, lungo 6 Km, che percorrerai in 25′.
Procedi in auto con cautela perché, alcuni tratti, presentano spesso buche profonde.

Dove termina la strada sterrata, inizia il percorso a piedi.
Noterai il cartello indicante il sentiero, sulla tua destra.

Riassumendo quindi, partendo da Gallio, impiegherai:

  • 40′ complessivi
  • per percorrere 14 Km
S

SCHEDA SENTIERO

Sei del CLUB?

Inserisci la password riservata, e scarica subito la “SCHEDA SENTIERO”  FREE !

Da portare con te durate l’escursione.

Non sei uno di noi?

Iscriviti subito, ed Entra nel Club! 😉

Riceverai la password riservata ai Membri.

Ti piacerebbe scoprire altri entusiasmanti sentieri sull’Altopiano di Asiago?

Esplora la cartina, scegli il tuo obiettivo, punta il dito.

Inizia l’avventura!

BUONA ESCURSIONE ! 😉

Ami la MONTAGNA?

Entra anche tu nel CLUB!
Novità e contenuti esclusivi

E c'è un EBOOK gratuito per te
2018-08-18T14:22:14+00:00Agosto 18th, 2018|altopiano di asiago, sentieri, sentieri & ciaspole, veneto|

About the Author:

Attratto dalla Montagna, amo esplorarla e conoscerla in solitudine. Ma anche assieme alla mia famiglia. Non sono una guida, e non voglio essere un esperto. Anche perché gli esperti hanno spesso la presunzione di non aver più nulla da imparare. Vivo a 830 m, nell'Altopiano dei Sette Comuni, in provincia di Vicenza. Blogger per passione, adoro gli U2, detesto gli arroganti e chi se la tira. "Scalare non serve a conquistare le montagne; le montagne restano immobili, siamo noi che dopo un'avventura non siamo più gli stessi." Royal Robbins

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Anche tu nel CLUB ?

Novità e contenuti in anteprima.

Subito un EBOOK free per te!
close-link

Ami la MONTAGNA?

Entra anche tu nel CLUB!
Novità e contenuti esclusivi

E c'è un EBOOK gratuito per te
close-link