Ami la MONTAGNA?

Entra anche tu nel CLUB!
Unisciti ai 150.000 lettori annuali.
Fresche novità e contenuti esclusivi.

E la Guida "CAMMINARE IN MONTAGNA" riservata!
L'iscrizione è Gratuita e Sicura !

Come coniugare gravidanza e montagna

Tutti i consigli per trascorrere, senza pensieri, la tua gravidanza in montagna!

GRAVIDANZA E MONTAGNA

A contatto con il tuo bimbo...e la natura!

Stai per diventare mamma, ma vorresti trascorre un po di tempo in montagna.

Perché no? 

In linea generale non c’è nessun motivo per vietare la montagna.

Ma ovviamente con alcune attenzioni.

Come sempre ci vuole buon senso, e sempre il consiglio del tuo ginecologo.

Molto dipende infatti anche dalla propria storia clinica, da come è stata fino a questo momento la tua gestazione.

Senza allarmismi, anche perché, come vedremo,  molti sono i vantaggi di un breve soggiorno tra i monti.

Dovrai prendere in considerazioni principalmente alcune caratteristiche tipiche del vivere in  montagna, ovvero:

  • ossigeno più rarefatto (a seconda dell’altitudine)
  • differente pressione
  • temperature giorno/notte differenti
  • esposizione al sole

Queste caratteristiche influiscono sul tuo corpo, e di conseguenza anche sul bambino che porti in grembo.

In particolare potrebbero portare a :

  • affanno
  • rialzo pressione arteriosa
  • maggior contrattilità uterina
  • irritabilità emotiva
  • disturbi del sonno
  • scottature da sole (attenzione!)

Ma un soggiorno in montagna da “mamma in arrivo” , ha molti vantaggi:

  • Aria +pura, asciutta e salubre
  • Clima + fresco, in particolar modo d’estate
  • Ambiente tranquillo, quindi riposo migliore
  • Ottime passeggiate (ovviamente su percorsi semplici, evitando inutili rischi)
  • Maggior appetito: attenzione a non mangiare troppo

E’ consigliato non superare per sicurezza i 1500 m d’altitudine (eventualmente prevedi degli step di acclimatazione), evita repentine escursioni d’altitudine e termiche (occhio alle funivie/seggiovie).

Cerca inoltre di non assumere farmaci (mal di montagna), senza consultare un medico.

Tornerai così rigenerata dal tuo soggiorno in mezzo alla natura.

Sarai pronta per il grande evento, ed anche il tuo bambino!

E quando avrei fra le braccia il » NEONATO, potrai tornare nuovamente in Montagna.

Gravidanza in Montagna