Ami la MONTAGNA?

Entra anche tu nel CLUB!
Novità e contenuti esclusivi

E la Guida "CAMMINARE IN MONTAGNA" riservata!
L'iscrizione è Gratuita e Sicura !

FORTE LISSER

Un imponente caposaldo bellico, durante il conflitto del 1915-18’.

Posto a quota 1.633 metri faceva parte dello sbarramento Brenta-Cismon, durante l’offensiva Strafexpedition.

Completamente ristrutturato nel centenario della Grande Guerra mostra ora la sua bellezza.

Oltre a permetterti un ampio panorama.

Che ti lascerà a bocca aperta.

CARATTERISTICHE

I

INTRO

Siamo nell’Altopiano di Asiago (VI), nel territorio del comune di Enego.

In terra Cimbra.

Il percorso inizia nella frazione di Stoner, proprio nei pressi della piccola chiesa.

A quota 1.060 m.

Poco dopo aver attraversato in auto il Ponte Valgadena

Uno dei ponti più alti d’Italia, ma anche d’Europa.

Qui inizia il Sentiero CAI 865, verso il Monte Lisser.

ponte valgadena
I

ITINERARIO

Il primo tratto segue in salita una strada asfaltata fino a raggiungere, dopo 800 metri circa, la contrà Godenella.

Qui inizia una strada sterrata che raggiunge prima contrà Marinelli e poi Casara Crestani.

Camminerai sempre “in cresta” sulla dorsale che separa le due valli.

La Val del Pirco alla tua sinistra e la Val di Godeluna alla tua destra.

Da Casara Crestani il percorso prosegue sul prato, a dire il vero non ben segnalato.

Ricordati di seguire la dorsale, nel punto più elevato.

Inizio Sentiero 865 Forte Lisser

Dopo 2,5 Km circa che percorrerai in 1 ora circa, incrocerai una strada bianca.

Che proviene da Casara del Tombal.

Memorizza questo punto del sentiero.

Strada Casara del Tombal

Virando a sinistra percorrila fino a raggiungere, dopo 5 minuti, il Bivio Lambara (1.425 m).

Tenendo la destra, inizia la strada militare che porta verso il Monte Lisser.

Bivio Lambara

Lungo il percorso troverai i resti delle caserme utilizzate dalle truppe del Forte Lisser.

Forte Lisser: caserme

Ma dietro di te anche ampi boschi che ti circondano.

E alcune fra le più importanti vette dell’Altopiano di Asiago come

  • Cima XII (m 2.336)

  • Cima Portule (m 2.310)

  • Monte Ortigara (m 2.105)

  • Cima della Caldiera (m 2.124)

FORTE LISSER

Dopo 1h 50’ di cammino raggiungerai la cima del Monte Lisser (1633 m).

Il Forte Lisser è molto bello e caratteristico.

Noterai il fossato di gola e il cofano di gola.

Quattro cannoni protetti da cupole corazzate girevoli dello spessore di 18 cm poste sulla copertura.

Due torrette corazzate a scomparsa per mitragliatrice.

Il Forte è rivestito in larga parte con pietra locale.

L’opera di restauro ha seguito fedelmente la forma originale.

Sentiero Forte Lisser

IL PANORAMA

Dal tetto del Forte Lisser puoi godere di un panorama fantastico.

Girando su te stesso, potrai ammirare moltissimi particolari interessanti.

Spaziando fra Trentino, Veneto e Friuli Venezia Giulia.

Ecco di fronte a te

  • Cima d’Asta (2.847 m)
  • La Valsugana che ti passa sotto il naso
  • Le Pale di San Martino (2.500/2.800 m)
  • Feltre e Belluno a vista d’occhio
  • Col Nudo (2.472 m)
  • La Pianura Padana sotto la nebbia

Un terrazzo decisamente privilegiato.

IL RITORNO

Dalla cima del Monte Lisser il sentiero CAI 865 scende decisamente lungo i prati in direzione Nord-Est.

Monte Lisser Enego

Il percorso e tracciato in maniera non immediatamente visibile.

Poni quindi un po’ di attenzione, per non sbagliare direzione.

Raggiungerai quindi Casara Lisser a quota 1.405 m.

Casara Lisser

Qui ti consiglio di NON seguire il sentiero 865 verso Casara del Tombal.

Ma vira a destra lungo la strada forestale che porta appunto a Casara Lisser.

Dopo 500 metri circa incrocerai la strada sterrata che sale da Casar del Tombal.

Che ti porterà al punto di incrocio con il percorso di andata.

Da qui in discesa, prima attraverso il prato e poi la strada sterrata, raggiungerai nuovamente  contrà Godenella.

Il resto del percorso lo conosci già.

Dopo 4 ore di cammino per percorre 11 Km circa giungerai al punto di partenza.

Magari stanco/a ma sicuramente soddisfatto.

I

INFO SENTIERO

INIZIO DELL’ITINERARIO
Stoner ( 1.060 m)

ARRIVO DELL’ITINERARIO
Stoner ( 1.060 m)

PARCHEGGIO
Nei pressi della chiesetta di Stoner.

COME ARRIVARE
Da Gallio (VI) in direzione Foza e quindi verso Enego
A metà strada circa fra Foza ed Enego troverai la piccola frazione di Stoner, con la chiesetta sopra strada, alla tua sinistra.

Riassumendo partendo da Gallio (VI) impiegherai

  • 20’ complessivi
  • per percorrere 16 Km
S

SCHEDA SENTIERO

Sei del CLUB?

Inserisci la password riservata, e scarica subito la “SCHEDA SENTIERO”  FREE !

Da portare con te durate l’escursione.

Non sei uno di noi?

Iscriviti subito, ed Entra nel Club! 😉

Riceverai la password riservata ai Membri.

C

CONCLUSIONE

Potresti scoprire altri entusiasmanti sentieri sull’Altopiano di Asiago.

Esplora la cartina, scegli il tuo obiettivo, punta il dito.

Inizia l’avventura!

Ora tocca a te!

Hai già fatto qualche sentiero nell’Altopiano di Asiago?

Quale ti piacerebbe fare?

Qualche dubbio?

Lascia un tuo COMMENTO!