Come prevenire gli infortuni in Montagna?

Le Escursioni in montagna offrono un’esperienza unica e stimolante.

Ma è importante prendere le giuste precauzioni per garantire la propria Sicurezza.

In questo articolo, esploreremo consigli e linee guida per prevenire gli infortuni durante le tue escursioni in montagna.

Discuteremo di

  • sicurezza
  • escursionismo sicuro
  • allenamento
  • equipaggiamento
  • tecniche di orientamento
  • pronto soccorso
  • escursioni per principianti
  • gestione dei rischi in montagna
  • possibili rimedi.

Lo vedremo in 11 Semplice STEP.

Iniziamo! 🙋🏼‍♂️

Conosci le Basi del Trekking?

MANUALE TREKKING

Come fare di te un Escursionista esperto.
Con un Metodo passo-passo.
SCOPRI ADESSO

00

IINFORTUNI IN MONTAGNA

I 10 PRINCIPALI INFORTUNI durante un’escursione in montagna sono:

  1. Fratture alle gambe, caviglie e polsi causate da cadute
  2. Distorsioni alla caviglia
  3. Lesioni alle ginocchia
  4. Lesioni alla schiena, in particolare al tratto dorsale
  5. Slogature
  6. Contusioni
  7. Lussazioni
  8. Tagli e abrasioni
  9. Torcicollo e dolori muscolari
  10. Affaticamento e spossatezza

È importante prendere precauzioni durante le escursioni in montagna

Per prevenire questi infortuni.

Perché una bella esperienza non si trasformi in sofferenza.

Ma vediamolo, in 11 semplici Step! 🖐

infortuni in montagna
01

SICUREZZA IN MONTAGNA

La SICUREZZA in Montagna è fondamentale per evitare gli infortuni.

Prima di intraprendere un’escursione, è essenziale informarsi

  • sulle condizioni meteorologiche
  • i potenziali pericoli
  • i regolamenti del parco nazionale o dell’area in cui si intende camminare

Pianifica attentamente l’itinerario, informando qualcuno sulla tua destinazione e sulla durata prevista dell’escursione.

Trovi consigli approfonditi nell’articolo “Come organizzare un’Escursione in Montagna”.

sicurezza in montagna
02

ESCURSIONISMO SICURO

L’Escursionismo sicuro richiede un approccio responsabile. 

E’ importante valutare il proprio livello di esperienza e di forma fisica

E scegliere, di conseguenza, un percorso adeguato. 

Bisogna inoltre rispettare le proprie limitazioni.

E non oltrepassare i propri limiti fisici. 

Cerca di camminare a un RITMO costante.

E fare pause regolari, per evitare l’affaticamento eccessivo. 

È anche consigliabile camminare in gruppo.

Soprattutto se si è principianti o se si affrontano percorsi impegnativi.

Ti consiglio di approfondire leggendo l’articolo “Camminare da soli in Montagna”.

escursionismo sicuro
03

CONSIGLI ESCURSIONISMO SICURO

Ecco alcuni OTTIMI CONSIGLI, per camminare in Montagna, in sicurezza.

STUDIARE IL PERCORSO

Prima di partire, informati

  • sulle caratteristiche del percorso
  • la durata
  • l’elevazione
  • i punti di riferimento lungo il sentiero

Queste informazioni ti aiuteranno a PIANIFICARE l’escursione, in modo più accurato.

RIMANERE SUI SENTIERI TRACCIATI

Segui sempre i Sentieri ufficiali.

E rispetta le indicazioni dei parchi nazionali o delle autorità locali. 

Ciò ridurrà il rischio di PERDERSI. 🤨

O di imbattersi in terreni pericolosi.

MONITORARE LE CONDIZIONI METEREOLOGICHE

Controlla le previsioni Meteorologiche.

Prima di partire, ma anche durante l’escursione. 

Evita di affrontare condizioni meteorologiche estreme o temporali violenti.

Questo significa “Lasciar perdere”!

Posticipando quindi la tua Escursione.

METODO DI COMUNICAZIONE

Un TELEFONO cellulare può essere fondamentale in caso di emergenza. 

Assicurati di avere una batteria carica. ✌️

E di informare qualcuno del percorso e degli orari previsti.

Il telefono cellulare ha comunque molti limiti.

Non dimenticarlo!

Meglio quindi se possiedi un Localizzatore Satellitare.

Ne parlo nell’articolo “Localizzatore Satellitare per Escursionisti”.

Oppure puoi valutare una Radio Rice-Trasmittente.

Iscrivendoti alla Rete Radio Montana.

7 COSE CLUB Optin Form (#1)

 

Ami la Montagna?

Entra anche tu nel CLUB! 🎖

Unisciti ai 2.246 Iscritti.

Novità Esclusive e contenuti in Anteprima.

In Regalo per Te la Guida Riservata.

IDRATAZIONE

Bevi a sufficienza durante l’escursione.

E’ essenziale per evitare disidratazione. 

Porta con te abbastanza acqua potabile.

Bevi regolarmente durante l’attività fisica.

COSA bere durante un’Escursione in Montagna? 🧐

Trovi tutte le indicazioni qui!

PROTEZIONE SOLARE

Indossa un cappello e applica una crema solare ad alta protezione. 🌞

Per evitare scottature solari e danni alla pelle.

Anche quando il cielo è velato!

Non farti fregare, saranno dolori. 😬

Te lo dico per esperienza.

consigli escursionismo sicuro
04

PREVENIRE LESIONI IN MONTAGNA

Per prevenire lesioni in montagna, è importante prestare ATTENZIONE al terreno.

Muoviti quindi con cautela. 

Ecco alcuni consigli utili:

CALZATURE ADEGUATE

Indossa scarponi da trekking ben aderenti

E con suole antiscivolo.

Per garantire una migliore trazione e stabilità.

SUPERFICI SCIVOLOSE

Presta molta attenzione a 

  • rocce bagnate
  • radici
  • terreni fangosi che possono essere scivolosi

Muoviti con cautela e utilizzare Bastoni da Trekking.

Per un supporto aggiuntivo.

Trovi molti consigli utili nell’articolo “Bastoncini Trekking”.

EVITA SOVRACCARICHI

Distribuisci il PESO dell’equipaggiamento, in modo uniforme, nello Zaino.

Cercando di portare solo il necessario.

Per ridurre il rischio di sovraccarico eccessivo.

Puoi impararlo leggendo “Come si prepara lo Zaino da Trekking”.

EVITA MOVIMENTI IMPROVVISI

Mantieni una POSTURA stabile e controllata, mentre cammini.

Evitando movimenti bruschi.

Che potrebbero portare a una distorsione o una caduta.

prevenire lesioni in montagna
05

ALLENAMENTO PER ESCURSIONI IN MONTAGNA

Prima di affrontare escursioni impegnative, è consigliabile prepararsi fisicamente. 

L’Allenamento specifico per le escursioni in montagna, può contribuire a migliorare

  • la resistenza
  • la forza muscolare
  • la stabilità articolare

Ecco alcuni semplici suggerimenti:

ESERCIZI CARDIO

Praticare attività cardiovascolari come

  • camminata
  • corsa
  • ciclismo

per migliorare la resistenza e la capacità Polmonare.

ESERCIZI DI FORZA

Concentrarsi su esercizi che coinvolgono i muscoli delle gambe, come

  • squat
  • affondi
  • step-up

per preparare le gambe agli sforzi dell’escursionismo. 🏋️‍♀️

ESERCIZI DI EQUILIBIRO E STABILTA’

Esercizi come 

  • il plank
  • lo yoga
  • l’uso di una palla di stabilità 

possono aiutare a sviluppare l’Equilibrio e la Stabilità.

Necessari durante le tue escursioni in montagna.

Trovi ulteriori consigli utili nell’articolo “Come allenarsi per camminare in Montagna”.

allenamento per escursioni in montagna
06

EQUIPAGGIAMENTO PER ESCURSIONI SICURE

Avere l’Equipaggiamento adeguato è essenziale per garantire la sicurezza.

Durante le tue escursioni in montagna. 

Ecco alcuni elementi importanti da considerare:

ZAINO DA TREKKING

Scegli uno Zaino resistente e confortevole

Con capacità sufficiente per trasportare tutto il necessario.

Trovi avere tutte le informazioni che ti servono leggendo “Come scegliere lo Zaino da Trekking”.

ABBIGLIAMENTO ADEGUATO

Indossa STRATI di abbigliamento adatti alle condizioni meteorologiche, compresi 

  • giacche impermeabili
  • pantaloni resistenti all’acqua
  • pile termici
  • Giacche wind-stopper

Se vuoi saperne di più puoi leggere “Abbigliamento Escursionismo”.

SCARPONI DA TREKKING

Utilizza scarponi da trekking robusti e ben aderenti.

Per garantire stabilità e protezione agli arti inferiori.

Le Scarpe da tennis…sono per il Tennis! 🤔

BASTONCINI DA TREKKING

I BASTONI da Trekking possono fornire un supporto extra durante le discese.

Riducendo l’impatto sulle articolazioni.

Evitando quindi infortuni.

Bastoncini fissi o pieghevoli?

equipaggiamento per escursioni sicure
07

TECNICHE DI ORIENTAMENTO IN MONTAGNA

Saper ORIENTARTI correttamente in montagna è fondamentale

Per evitare di Perdersi. 😥

O incappare in situazioni pericolose. 

Alcune tecniche di orientamento utili includono:

UTILIZZO DI MAPPE

Imparare a leggere e interpretare le Carte Topografiche può aiutare a identificare 

  • i punti di riferimento
  • i sentieri
  • le elevazioni lungo il percorso.

UTILIZZO DI UNA BUSSOLA

Conoscere i principi di base dell’utilizzo della bussola consente di determinare la direzione corretta.

E mantenere una rotta precisa.

PUNTI DI RIFERIMENTO NATURALI

Imparare a individuare punti di riferimento naturali lungo il percorso, come 

  • Vette
  • torrenti, fiumi o laghi
  • strade
  • Recinzioni

 può aiutarti a mantenere un orientamento generale.

SEGNALAZIONE SENTIERI

Presta ATTENZIONE alle segnalazioni dei Sentieri lungo il percorso.

E segui i segni o le frecce per evitare di deviare.

L’Orientamento è fondamentale in Montagna!

Ti consiglio di approfondirlo al più presto, leggendo “Come orientarsi in Montagna

tecniche di orientamento in montagna
08

PRONTO SOCCORSO IN MONTAGNA

Saper gestire le situazioni di emergenza e fornire il pronto soccorso di base è fondamentale.

Durante le escursioni in montagna. 

Ecco alcuni punti importanti da tenere a mente:

KIT PRONTO SOCCORSO

Assicurarsi di avere un KIT di Pronto Soccorso ben fornito.

Che includa

  • medicazioni
  • disinfettanti
  • bende
  • cerotti
  • antidolorifici

Se ne sei sprovvisto acquistalo subito.

E non toglierlo mai più dal tuo Zaino.

CONOSCERE LE BASI DEL PRONTO SOCCORSO

Devi essere a conoscenza delle Procedure di BASE per gestire 

  • tagli
  • distorsioni
  • punture d’insetto
  • altre lesioni comuni.

COMUNICAZIONE DI EMERGENZA

Devi sapere come chiedere aiuto in caso di emergenza. 🚁

Puoi utilizzare

  • un telefono cellulare
  • un fischietto
  • una radio
  • un Localizzatore Satellitare

LOCALIZZAZIONE PUNTI DI PRIMO SOCCORSO

Prima di partire, è utile conoscere la posizione dei Rifugi.

E dei punti di Primo Soccorso, lungo il percorso.

O nelle immediate vicinanze.

Ti sarà utile in caso di necessità.

kit pronto soccorso in montagna
09

ESCURSIONI IN MONTAGNA PER PRINCIPIANTI

Per i Principianti, è importante iniziare con escursioni di difficoltà adeguata 

  • al proprio livello di esperienza 
  • alla condizione fisica

Ecco alcuni suggerimenti per gli escursionisti alle prime armi:

SCEGLI PERCORSI FACILI

Opta per sentieri ben segnalati e meno impegnativi.

Per prendere confidenza con l’escursionismo in montagna.

INIZIA GRADUALMENTE

NON forzare il ritmo, inizia con escursioni di breve durata.

Aumentando gradualmente la distanza e la difficoltà.

Man mano che ti sentirai più sicuro.

UNISICTI A GRUPPI

Unirsi a gruppi di escursionisti, o affidarsi a guide esperte, può essere un modo sicuro e piacevole.

Per iniziare l’esperienza in montagna.

ACQUISISCI CONOSCENZE

Prenditi il tempo per imparare 

  • le tecniche di base
  • le misure di sicurezza
  • Le competenze necessarie per affrontare le escursioni in montagna

Per questo è nato Sentieri Montagna! 🙂

Trovi molti consigli nell’articolo “Trekking per Principianti”.

trekking per principianti
10

GESTIONE DEI RISCHI IN MONTAGNA

La Gestione dei RISCHI in montagna implica l’identificazione e la riduzione dei potenziali pericoli. 

Alcuni punti chiave da considerare includono:

RICERCA E PIANIFICAZIONE

Informati a fondo 

  • sul percorso
  • le condizioni meteorologiche
  • i potenziali pericoli naturali
  • le restrizioni dell’area in cui desideri fare escursionismo.

VALUTAZIONE DELLE CONDIZIONI

Valuta continuamente 

  • le condizioni del Terreno
  • le condizioni Meteorologiche
  • l’Affaticamento personale durante l’escursione. 

Prendi decisioni prudenti, in base a queste valutazioni.

RICONSIDERARE L’ITINERARIO

In caso di cambiamenti delle condizioni o di problemi imprevisti, devi essere pronto a MODIFICARE l’itinerario

Ma anche a rinunciare all’Escursione.

Perché la tua sicurezza personale deve essere al primo posto.

COMUNICAZIONE

Informa qualcuno dei dettagli dell’escursione.

Includendo

  • l’itinerario previsto
  • gli orari stimati di partenza e arrivo

Se cammini in gruppo, mantieni una comunicazione aperta con il gruppo di escursionisti.

In caso di emergenza o cambiamenti di piano.

Puoi approfondire leggendo l’articolo “Rischi in Montagna”.

rischi in montagna
11

INFORTUNIO IN MONTAGNA COSA FARE

Ecco alcuni CONSIGLI per il Primo Soccorso o per limitare i danni.

Per i 10 INFORTUNI più comuni in Montagna:

FRATTURE alle gambe, caviglie e polsi causate da cadute

Immobilizzare l’area colpita con un tutore.

O un’imbottitura improvvisata.

Sollecitare aiuto e chiamare i soccorsi.

Evitare di muovere la persona ferita, fino all’arrivo dei soccorsi medici.

DISTORSIONI ALLA CAVIGLIA

Applicare ghiaccio o una compressa fredda sulla caviglia gonfia.

Per ridurre l’infiammazione.

Sollevare la caviglia ferita, per ridurre il gonfiore.

Limitare i movimenti e non caricare peso sulla caviglia.

Se il dolore persiste o l’articolazione sembra instabile, cercare assistenza medica!

LESIONI ALLE GINOCCHIA

Applicare ghiaccio o una compressa fredda sulla zona colpita.

Per ridurre il gonfiore.

Rilassare la gamba ferita e mantenerla sollevata.

Limitare i movimenti e chiamare un medico se il dolore persiste

O se l’articolazione è instabile.

LESIONI alla SCHIENA, in particolare al tratto Dorsale

Chiamare immediatamente i soccorsi!

Evitare di muovere la persona ferita.

A meno che non sia necessario per garantire la sua sicurezza.

Mantenere la colonna vertebrale il più immobile possibile.

Fino all’arrivo dei soccorsi medici.

SLOGATURE

Applicare ghiaccio o una compressa fredda sulla zona colpita.

Per ridurre il gonfiore.

Limitare i movimenti e cercare assistenza medica.

Per un’adeguata valutazione e trattamento.

CONTUSIONI

Applicare ghiaccio o una compressa fredda sulla zona colpita.

Per ridurre il gonfiore.

Riposo e protezione dell’area colpita.

Se la contusione è grave o se si sospetta una frattura, cercare assistenza medica.

LUSSAZIONI

NON cercare di rimettere in sede l’articolazione lussata.

Immobilizzare l’area colpita, ad esempio con una stecca improvvisata.

Chiamare i soccorsi e cercare assistenza medica immediata.

TAGLI e ABRASIONI

Lavare accuratamente la ferita con acqua pulita e sapone.

Coprire la ferita con un bendaggio sterile.

Per evitare l’infezione.

Se il taglio è profondo o non si ferma a sanguinare, cercare assistenza medica.

Per la pulizia e la sutura della ferita.

TORCICOLLO e DOLORI Muscolari

Applicare calore sulla zona dolorante con una borsa dell’acqua calda.

O un impacco caldo.

Riposare la zona colpita e evitare movimenti bruschi.

Utilizzare antidolorifici da banco, per il sollievo temporaneo del dolore.

Se il dolore persiste o peggiora, cercare assistenza medica.

AFFATICAMENTO e SPOSSATEZZA

Riposare adeguatamente, e bere liquidi per reidratarsi.

Consumare cibi energetici e fare spuntini leggeri.

Per ripristinare le energie.

Evitare sforzi eccessivi e prestare attenzione ai segni di affaticamento estremo o disidratazione.

Cercando riparo e assistenza medica se necessario.

Ricorda che questi consigli sono solo di carattere generale.   ☝️

In caso di infortuni gravi o persistenti, è sempre consigliabile cercare Assistenza Medica qualificata!

infortunio in montagna cosa fare
##

CONCLUSIONI

Ora sai COME evitare, ma anche fare fronte ad un Infortunio.

Durante una tua escursione in Montagna.

Consulta sempre un medico o un professionista sanitario.

In caso di infortuni gravi o persistenti durante un’escursione in montagna.

Ricorda che la Sicurezza è la priorità assoluta.

Durante le tue Escursioni in Montagna. 

Segui queste linee guida, i consigli cha hai letto, e utilizza il buon senso.

Potrai godere di un’esperienza escursionistica gratificante e sicura.

BUONA MONTAGNA! 🖐

Vuoi sapere di più e imparare le Basi del Trekking?

🖐 Scopri il nuovo “MANUALE TREKKING” !

La GUIDA completa, per arrivare in Alto.

ORA TOCCA A TE !

  • HAI TROVATO INTERESSANTE L’ARGOMENTO?
  • QUALCHE DUBBIO?
  • TI SE MAI INFORTUNATO DURANTE UN’ESCURSIONE?
  • COSA HAI FATTO?

Fammi conoscere il tuo parere.

Lasciando un tuo commento qui sotto.

E’ gratis! 🙂

Sarà utile anche a chi arriverà dopo di te.

7 COSE CLUB Optin Form (#1)

 

Ami la Montagna?

Entra anche tu nel CLUB! 🎖

Unisciti ai 2.246 Iscritti.

Novità Esclusive e contenuti in Anteprima.

In Regalo per Te la Guida Riservata.